Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports

Portogallo-Francia 2-2, le pagelle: altro record per CR7. Pogba e Benzema incantano

Portogallo-Francia 2-2, le pagelle: altro record per CR7. Pogba e Benzema incantanoTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Uefa/Image Sport
giovedì 24 giugno 2021 06:42Euro 2020
di Simone Bernabei

PORTOGALLO-FRANCIA 2-2 (30' Ronaldo, 45'+2 Benzema, 48' Benzema, 60' Ronaldo)

PORTOGALLO (di Simone Bernabei)
Rui Patricio 7 - La sua partita non meriterebbe questo voto. Ma l'intervento su Pogba al 68' tiene in vita il Portogallo, nella partita e forse anche nell'Europeo (almeno mentalmente)
Semedo 6 - "Stende" Mbappé e concede il pari alla Francia, anche se il rigore appare ben più che generoso e le sue colpe limitate. Per il resto limita il 10 francese e questo basta (dal 79' Dalot sv)
Ruben Dias 5 - Un'altra frittata dopo gli errori a ripetizione contro la Germania. Colonna e baluardo col Manchester City, stasera segna in negativo le sorti dei suoi con un fuorigioco e un'interpretazione rivedibile sul secondo gol di Benzema
Pepe 6,5 - L'usato sicuro che vorresti sempre avere con te. Mai una sbavatura, mai una giocata banale. Si capisce perché CR7 lo vuole sempre al suo fianco
Guerreiro 6 - Tiene la posizione senza forzare particolarmente la giocata. Non ha grossi problemi in fase difensiva perché Griezmann si accentra spesso e Koundé spinge il giusto
Moutinho 6,5 - Guardando lo svolgimento della partita, si capisce perché Santos lo preferisce a William Carvalho e Bruno Fernandes. I suoi passaggi sono da direttore d'orchestra (dal 72' Ruben Neves 6 - In campo con la giusta attenzione e la giusta fisicità in un momento della gara in cui serve tutto questo)
Danilo Pereira 6,5 - Una calamita di palloni che tanto serve al Portogallo per arginare i tre fenomeni francesi. Protagonista, suo malgrado, del rigore concesso ai suoi con Lloris che gli rifila un pugno volante alla testa. Evidentemente uno dei motivi della sua sostituzione (dal 46' Palhinha 6,5 - Entra in campo con enorme personalità. Stesse specifiche del compagno sostituito, interpretazione con una buona dose di qualità in più)
Renato Sanches 6,5 - Prestazione solida, di sacrificio e pure di qualità. Corre per due, occupa tante zone del campo, prova a concludere ma pure ad inserirsi. Una conferma dopo i buoni segnali con la Germania (dall'88' Sergio Oliveira sv)
Bernardo Silva 6,5 - Poche giocate che rubano lo sguardo. Ma tante piccole cose fatte bene. Come i ripiegamenti difensivi in aiuto su Mbappé ma pure gli uno contro uno che creano quasi sempre superiorità in ogni zona del campo (dal 72' Bruno Fernandes 6 - Inutile girarci intorno. Nel Portogallo, in questo Portogallo, sembra il fratello depotenziato della stella che brilla allo United. Compitino)
Cristiano Ronaldo 8 - Al 56' sbaglia uno stop. Dettaglio da sottolineare, vista la rarità. Poi il solito CR7: segna due gol, indica la via ai compagni, si muove più del solito. E soprattutto raggiunge l'ennesimo record di una straordinaria carriera: 109 gol in Nazionale, tanti quanti Ali Daei. In attesa del prossimo...
Diogo Jota 5 - Assente ingiustificato di serata, dopo il gol e l'assist contro la Germania. Mai nel vivo del gioco, mai pericoloso, mai coinvolto

Fernando Santos 6,5 - Le sue scelte, che a tratti sorprendono, sono giuste. Lascia fuori Bruno Fernandes e Joao Felix in favore di giocatori con più corsa e maggiore qualità nel passaggio. Il risultato è un primo tempo controllato senza particolari sofferenze. Nella ripresa la Francia accelera ma il suo Portogallo regge

FRANCIA (di Patrick Iannarelli)
Lloris 5 - Il portiere campione del mondo in carica non può fare certe uscite. Oltre il rigore ha rischiato di far veramente male a Danilo. Serata da dimenticare, ora deve resettare e ripartire da zero.
Koundé 5 - Non una serata semplicissima, ma si adatta e prova anche a sgasare sulla corsia destra. Nel secondo tempo commette una sciocchezza inutile allargando troppo il braccio e concedendo a Ronaldo il rigore del 2-2.
Varane 6 - Qualche sbavatura di troppo, soprattutto sui rinvii di testa. Dalle sue parti si muove Ronaldo, un cliente mai semplice. Utilizza tutta l'esperienza che ha, ma non è la sua miglior serata coi blues.
Kimpembe 6,5 - Diverse sbavature, quando CR7 gli prende il tempo va fuori giri, non riesce ad ostacolare l’attaccante bianconero. Ma un paio di chiusure sono decisive per blindare il risultato sul 2-2.
Hernandez 5 - Il duello che ingaggia con Bernardo Silva è davvero divertente, ma il portoghese gli fa girare la testa. Deschamps lo tira fuori per via del cartellino giallo. (Dal 46’ Digne s.v.). (Dal 52’ Rabiot 6,5 - Buon approccio al match, si adatta a un ruolo non suo. Quando può si inserisce in area per poter far male di testa).
Pogba 7 - L’ex centrocampista della Juventus ci ha preso gusto con le sventagliate. Perde i riferimenti dopo la prima rete dei lusitani, ma l’assist per Benzema è qualcosa di meraviglioso. Rui Patricio gli nega il gol più bello dell’Europeo, ma che parata dell’estremo difensore portoghese.
Kanté 6,5 - Non è una serata facilissima, ma c’è sempre. Corre per due, spunta ovunque. I suoi lo lasciano solo, ma in mezzo le linee fa quello che può. Mette la pezza su Renato Sanches, stupendo il duello col pari ruolo portoghese.
Tolisso 5 -Deschamps lo schiera come esterno destro nel 4-2-3-1. L’impegno non manca, ma si vede che non è un esterno di fascia. Soffre parecchio, corre a vuoto fino all’uscita dal campo. (Dal 66’ Coman 6,5 - Entra in campo e cambia il ritmo del match. Ha la classe giusta per poter giocare in quel ruolo, ora è arrivato il suo momento).
Griezmann 6,5 - Nome omen. Indiavolato sin dai primi minuti, si muove e accorcia, aiuta anche in difesa con tackle da mediano inglese vecchia maniera. Gli manca soltanto il gol. (Dall’87’ Sissoko s.v.).
Mbappé 5 - Il Portogallo si chiude a doppia mandata e il numero 10 diventa claustrofobico: non trova spazi, non riesce mai ad incidere. Nel primo tempo si divora un gol praticamente fatto.
Benzema 7,5 - Per 40’ è stato il peggiore in campo. Poi si prende la responsabilità e pareggia i conti, si muove tra le linee da gran attaccante e piazza la doppietta dopo sei anni d'astinenza. Attaccante di razza, nel 4-2-3-1 può diventare un fattore determinante.

Didier Deschamps 6,5 - Sbaglia la mossa di Tolisso largo a destra, ma poi adatta Rabiot come terzino dopo l'uscita di Digne. La Francia ha potenziale, ora però i passi falsi non sono più concessi. E ha ritrovato pure Benzema.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000