Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Chiesa, Soule e l'emergenza per Napoli: il punto sulla Juventus dentro e fuori dal campo

Chiesa, Soule e l'emergenza per Napoli: il punto sulla Juventus dentro e fuori dal campoTUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
mercoledì 28 febbraio 2024, 00:49I fatti del giorno
di Tommaso Bonan

Per la partita del Maradona, Massimiliano Allegri dovrà fare i conti con una vera e propria emergenza a centrocampo. A rendere tutto più difficile è il peso specifico di McKennie e Rabiot: due titolari fissi per il tecnico livornese. Il centrocampista francese, in questa stagione, ha giocato 22 partite per un totale di 1918 minuti conditi da 4 gol e 3 assist. Lo statunitense, invece, è stato utilizzato in 23 occasioni giocando ben 2055 minuti totalizzando anche 5 assist. Allegri anche in passato non si è mai nascosto dietro alle assenze, perché come direbbe lui, undici titolari per scendere in campo si trovano sempre. Però l’assenza in un colpo solo di due titolari così importanti sarà un rebus non semplice da risolvere (leggi qui le possibili opzioni di formazione).

Il mercato che verrà
Nel frattempo, in vista della prossima estate, i possibili giocatori individuati per fare cassa sono due: il primo è Federico Chiesa, il quale non ha ancora rinnovato il contratto attualmente in scadenza nel 2025. Ad oggi l'idea bianconera sarebbe quella di firmare quantomeno un rinnovo ponte fino al 2026, ma la cessione non è esclusa nel caso in cui dovessero arrivare almeno 30-40 milioni d'offerta. Diverso il caso di Matias Soulé: la grande stagione a Frosinone ha attirato l'interesse di tanti top club, soprattutto inglesi. E una proposta da 35 milioni di euro potrebbe convincere gli uomini mercato della Continassa a cedere. Con un'idea sullo sfondo: l'argentino piace anche all'Atalanta e potrebbe così rientrare nell'operazione Teun Koopmeiners, primo grande obiettivo per la prossima estate nell'ottica del rafforzamento del centrocampo. Al momento sono tutti ragionamenti prematuri, ma l'ipotesi che la Juventus possa cedere almeno uno fra Chiesa e Soulé, se non addirittura entrambi in caso di offerte vantaggiose, è sempre più probabile.

Moise Kean migliora
Infine, per quanto riguarda le notizie di campo, le buone notizie dall'ultimo allenamento della Juventus riguardano in particolare Moise Kean, il quale ha svolto buona parte dell'allenamento con il resto della squadra. Difficile che l'attaccante torni disponibile già per la gara contro il Napoli, più probabile la sua presenza per il match contro l'Atalanta prevista il 10 marzo. Per il resto, da segnalare lavoro a parte per i soliti Danilo, Perin, De Sciglio, oltre a McKennie e Rabiot che - ricordiamo - sono usciti anzitempo durante l'ultima sfida di campionato contro il Frosinone. Domani mattina previsto un allenamento a porte aperte.

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile