Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2020
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports

Crotone-Inter 0-2, le pagelle: Barella fino all'ultimo, Eriksen e i cambi decidono il match

Crotone-Inter 0-2, le pagelle: Barella fino all'ultimo, Eriksen e i cambi decidono il matchTUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
domenica 02 maggio 2021 06:34Serie A
di Simone Bernabei

CROTONE-INTER 0-2 (70' Eriksen, 90+3' Hakimi)

CROTONE (a cura di Dennis Magrì)
Cordaz 6 - Nel primo tempo ha un conto aperto con Sensi, che lo impegna in più occasioni: si fa trovare pronto e mura tutti i tentativi avversari. Non può nulla sul rasoterra di Eriksen.
Djidji 6.5 - Non perde mai di vista Lautaro Martinez, tentando sempre di anticiparlo. E la mossa, vedendo la partita dell’argentino, paga. All’86’ l’immagine della sua buona gara: la grande scivolata per fermare la progressione di Sanchez.
Golemic 6 - Guida con personalità la difesa di Cosmi, ci mette sempre il fisico e non fa mai male.
Magallan 6 - Lui, insieme a Golemic, si occupa di Lukaku e aiuta l’esterno in raddoppio su Hakimi e Barella. Dopo il gol di Eriksen perde un po’ di misure e la bussola.
Molina 6 - Quando c’è da ripartire, lo fa con voglia e gamba: sfida nell’uno contro uno Darmian e spesso va al cross, ma quasi sempre imprecisi. Dietro concede qualcosina.
Benali 5.5 - Prova a muoversi molto senza palla e nel primo tempo conquista anche un pericoloso calcio di punizione al limite dell’area, non sfruttato da Cigarini. Fa il suo solito lavoro sporco, prova a dare qualità. Cala nella ripresa (Dal 66’ Vulic. 5.5 - Entra, ma praticamente non si nota).
Cigarini 5.5 - Lukaku e Lautaro gli tolgono il tempo per impostare con calma ed è costretto spesso a scaricare il pallone velocemente, senza ragionare. Meno verticalizzazioni, più passaggi corti (Dal 46’ Henrique 6 - Dà più muscoli al centrocampo, mette ordine e fa da scudo).
Messias 5.5 - Perde il duello personale con Sensi, che dalla sua parte lo costringe agli straordinari. In avanti si nota molto molto poco. Nella ripresa sale di ritmo, ma non brilla nelle scelte finali.
Reca 6 - Meno propositivo rispetto al solito, anche perché deve soprattutto provare a contenere un treno come Hakimi. Poi esce per infortunio (Dal 38’ Pedro Pereira 5 - Anche lui è chiamato a uno sforzo in più per tenere a bada le frecce nerazzurre: ci riesce raramente. E quanto sbaglia nella metà campo avversaria…).
Ounas 6 - È sicuramente vivace, tarantolato quando c’è da ribaltare il fronte offensivo. Un paio di tentativi, ma innocui per la porta di Handanovic. Comunque tra i migliori (Dal 72’ Riviere 5 - L’unica cosa che fa è beccarsi il giallo pochi secondi dopo essere entrato. Non dà la scossa).
Simy 5.5 - Non ha praticamente chance per colpire a rete, ma fa tanto lavoro sporco per provare a far salire la squadra. Indica la strada. Contro De Vrij è una battaglia persa.

Cosmi 6 - La squadra, soprattutto nei primi 20’, se la gioca a viso aperto contro la prima della classe. Poi, come è ovvio che sia, cede il pallino del gioco agli avversari ma non gli spazi.

INTER (a cura di Simone Bernabei)
Handanovic 6 - Il Crotone crea trame di gioco ma raramente riesce a concludere in porta. Lo slovano ringrazia e si limita all'ordinaria amministrazione
Skriniar 6,5 - Un paio di chiusure difensive da maestro del ruolo. Poi il solito pressing alto e supporto alla manovra offensiva sulla destra
De Vrij 6,5 - Solito cervello difensivo, si erge ad ultimo baluardo in un paio di decisive situazioni. E se l'Inter rischia poco o nulla il merito è anche suo
Bastoni 6 - Dalla sua parte il Crotone rinuncia spesso e volentieri ad attaccare. Prestazione comunque attenta, solida e senza errori
Hakimi 7 - Primo tempo sonnacchioso, poi come spesso capita si sveglia e si scatena nella ripresa. Scorribande continue sulla destra, poi il gol allo scadere che certifica il 2-0 finale
Barella 7 - Due colpi, uno a inizio primo tempo e uno a inizio ripresa, rischiano di metterlo ko. Ma di certo non basta questo per toglierlo da una partita giocata col solito cuore e la solita corsa. Come dimostra il recupero e l'avvio dell'azione del 2-0
Brozovic 6,5 - Tatticamente fondamentale, come sempre del resto. Anche quando non si vede è lui che muove l'orchestra nerazzurra ed è lui che va a stoppare per primo le iniziative offensive del Crotone
Sensi 6,5 - Ha voglia di giocare, di incidere. E lo si vede fin dalle prime battute. Nell'ora abbondante di gioco sfiora il gol in più occasioni ed è coinvolto a pieno nelle trame della squadra (dal 66' Eriksen 7 - Entra e dopo 3' segna il gol che sblocca la sfida e a conti fatti la decide. Grande impatto)
Darmian 5,5 - Meno impattante rispetto alle ultime uscite. Titolare a sinistra, non sempre trova il modo di sfondare e assistere la manovra offensiva con precisione (dal 66' Perisic 6,5 - Entra in partita con lo spirito giusto. Proponendosi costantemente in fase offensiva e dando una grande mano in ripiegamento)
Lautaro 6 - Fatica un po' ad entrare in partita, anche se nella seconda parte del primo tempo è pericolosissimo. Ma il palo salva Cordaz e il Crotone (dal 66' Sanchez 6,5 - Ha voglia di spaccare il mondo e come sempre più spesso capita il suo ingresso crea scompiglio e sblocca la gara. Sua la giocata con Lukaku che libera Eriksen per il gol)
Lukaku 7 - Lavoro fondamentale sul gol di Eriksen. Poi segna ma il gol viene annullato per fuorigioco di Perisic. Prima un palo di testa e il solito, decisivo, lavoro al servizio dell'Inter

Antonio Conte 7 - Un Crotone chiuso ed equilibrato gli crea qualche problema a sbloccare la gara. Poi nella ripresa attinge alla panchina e grazie a tre cambi contemporanei risolve la partita che porta al 99,9% le possibilità di Scudetto nerazzurro

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000