Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Da Icardi e Correa fino a Modric: tra suggestioni e realtà, il punto sul mercato del Como

Da Icardi e Correa fino a Modric: tra suggestioni e realtà, il punto sul mercato del ComoTUTTO mercato WEB
© foto di Federico Titone/BernabeuDigital.com
mercoledì 15 maggio 2024, 16:38Serie A
di Alessio Del Lungo

La proprietà del Como è talmente ricca che in molti non si sorprenderebbero qualora dovessero arrivare calciatori in grado di far fare il salto di qualità alla squadra e puntare subito a palcoscenici ambiziosi. La storia però insegna che comunque la famiglia Hartono ha saputo attendere il suo momento prima dell'esplosione.

Secondo quanto riportato da gazzetta.it, è prevista proprio a Londra una prima riunione dei vertici per delineare le linee guida del mercato e quindi anche quali giocatori cercare, quanto budget investire e, perché no, anche quale filosogia seguire. Il Monza potrebbe fare un po' da scuola. Non si prevede un monte ingaggi troppo elevato, i più pagati saranno compresi tra i 2 e i 3 milioni di euro all'anno, bonus inclusi. L'unica deroga possibile è per il centravanti.

Tutti i nomi che vengono fatti adesso dunque, da Mauro Icardi a Joaquin Correa fino a Loris Karius e addirittura a Luka Modric, vengono catalogati dal club in suggestioni. La realtà è che il Como cercherà di rinforzare la rosa attuale con un difensore centrale, un centrocampista di livello e una punta, tutti italiani o che comunque abbiano esperienza nel campionato di Serie A. E chissà che Fabregas non convinca qualche suo ex compagno come Pedro a seguirlo in questa avventura.

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile