Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta

Elkann ai giocatori: "Questo deve essere l'anno in cui dimostrate di essere la Juventus"

Elkann ai giocatori: "Questo deve essere l'anno in cui dimostrate di essere la Juventus"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
venerdì 5 agosto 2022, 00:15Serie A
di Giacomo Iacobellis

A margine del discorso del presidente bianconero Andrea Agnelli a Villar Perosa, è intervenuto anche John Elkann, che ha sottolineato l'importanza di conoscere il passato per costruire un grande futuro: "Solo se uno conosce il passato è in grado di costruire il futuro vivendo il presente al massimo. Voi avete una grande responsabilità, con il mister, il nostro capitano e tutti voi, di vivere quest'anno in maniera importante: è un anno speciale perché si divide di fatto in due campionati, dovete attaccare subito per i primi tre mesi poi avete l'interruzione del Mondiale e riprendete. E questo dev'essere l'anno in cui voi dimostrate di essere la Juventus", la sua riflessione.

Il discorso di Elkann è proseguito sotto lo sguardo attento dello staff tecnico: "La Juventus ha una storia importante ed è proprio per questo che noi oggi siamo qui, il momento vuole essere di raccoglimento per ricordare il nostro passato, chi lo ha costruito, ma soprattutto, forti di quello, essere spinti in avanti: è anche un momento di grande festa, perché chi non è mai stato a Villar Perosa vedrà quanta passione, quanto calore, quanto amore c'è, e questo è molto importante da sapere e da apprezzare perché avete la responsabilità di mantenere quell'affetto, quella passione, quella fede viva", ha concluso prima dell'amichevole in famiglia della Juventus.