Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports

Galatasaray-Lazio 1-0, le pagelle: errore decisivo di Strakosha, Milinkovic-Savic si divora il pari

Galatasaray-Lazio 1-0, le pagelle: errore decisivo di Strakosha, Milinkovic-Savic si divora il pariTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
venerdì 17 settembre 2021 06:38Serie A
di Andrea Piras

GALATASARAY (a cura di Giorgia Baldinacci)

Muslera 6 – L'ex del match inizia con il brivido, uscendo a valanga su Lazzari e rimediando il giallo. Inoperoso per il resto della prima frazione, si fa trovare pronto nel respingere la conclusione di Luis Alberto e sul colpo di testa di Pedro, gli unici due pericoli corsi nel match.

Yedlin 6 – Dalla sua parte ha Zaccagni, un cliente decisamente scomodo, ma riesce a contenerlo tanto che l’ex Hellas non riesce a scappargli quasi mai. Duro quando serve, ci mette l’esperienza per portare a casa il risultato.

Marcao 6 – La velocità non è il suo forte, il fisico sì e tanto basta per annullare Immobile e per battagliare ad armi pari con Muriqi. Troppo falloso, però, e questo ne condiziona la valutazione finale.

Nelsson 6 – Insieme a Marcao forma la coppia difensiva e se le conclusioni della Lazio si possono contare sulle dita di una mano il merito è anche suo. Preciso e puntuale, non commette sbavature infondendo coraggio a tutta la squadra.

Van Aanholt 6 – All'inizio soffre un po’ le accelerazioni di Felipe Anderson sbandando in più occasioni, poi con il passare del tempo prende le misure al brasiliano facendosi vedere anche in proiezione offensiva

Kutlu 6 – Si piazza in mediana prendendo in mano le redini del gioco e assecondando il volere del suo allenatore interrompendo le trame avversarie quando serve e cercando di dettare i tempi della manovra.

Antalyali 6 – Si preoccupa soprattutto di fare legna contrastando qualsiasi avversario passi dalle sue parti e spezzando le offensive laziali. Missione compiuta con Terim che lo toglie quando ormai non ne ha più. (Dal 79’ Kilinic s.v.)

Morutan 6,5 – Un funambolo, il romeno, capace di mettere in costante apprensione l’intera retroguardia laziale. Prima colpisce la traversa a Strakosha battuto, poi mette in area il pallone sul quale il portiere biancoceleste commette l’errore decisivo. (Dal 85’ Feghouli s.v.)

Cicaldau 6,5 – Classe da vendere per lui che ha la capacità di farsi trovare sempre nel posto giusto al momento giusto. Gli manca solo il gol per coronare una grande prestazione, ma è Strakosha a dirgli di no prima e qualche centimetro poi. (Dal 90’ Luyindama s.v.)

Kerem Akturkoglu 6,5 - Un primo tempo in sordina, ma nella ripresa esce fuori salendo in cattedra e mettendo in apprensione la difesa biancoceleste con le sue folate offensive. Dai suoi piedi nascono almeno tre occasioni importanti per la squadra turca anche se non le sfrutta a dovere. (Dal 79’ Babel s.v.)

Dervisoglu 6 – Lavoro oscuro il suo, ma molto prezioso: fa a sportellate con i difensori laziali battagliando con tutti e permettendo, soprattuttonel momento di difficoltà, di far salire la squadra. (Dal 90’ Mohamed s.v.)

Terim 6,5 - Il tecnico turco non sbaglia praticamente nulla puntando su intensità e forza fisica, le qualità migliori del suo Galatasaray. Parte piano, cresce alla distanza mettendo sotto scacco la Lazio e conquistando i primi tre punti della sua Europa League

LAZIO

Strakosha 4,5 - Quanto pesa sulla valutazione l’errore clamoroso con cui permette al Galatasaray di passare in vantaggio. Prova a riscattarsi su Cicaldou ma la frittata era bella che servita.

Lazzari 5,5 - Si fa vedere poco sulla corsia di destra dedicandosi di più alla copertura dove è molto attento. Nella ripresa svirgola il cross di Morutan invece di farlo scorrere verso il fondo ma l'errore fondamentale è di Strakosha.

Luiz Felipe 5,5 - Molto solido nelle chiusure al centro della difesa. Nella ripresa invece qualche sbavatura quando si dimentica il pallone favorendo la ripartenza sanguinosa di Akturkoglu e poi non accorcia su Cicaldou.

Acerbi 6 - Cerca il suggerimento profondo per i compagni con lanci precisi. Qualche indecisione lasciando spazio agli attaccanti del Galatasaray che, specie nella ripresa, creano problemi.

Hysaj 6 - Ormai si adatta anche sulla corsia di sinistra. Qualche errore nella fase di spinta specie quando deve andare al cross ma la prestazione è più che sufficiente.

Akpa Akpro 5,5 - Sostituisce Milinkovic-Savic in mezzo al campo. Partita di sostanza per il calciatore biancoceleste ma anche qualche imprecisione di troppo (Dal 55’ Milinkovic-Savic 5,5 - Non un ingresso positivo, sbaglia qualche passaggio di troppo e fallisce clamorosamente la palla del pareggio).

Lucas Leiva 6 - Perno basso della mediana. Sempre puntuale in fase di ripiegamento pronto a recuperare i palloni, orchestra la manovra giocando spesso palla a terra (Dall’83’ Cataldi sv).

Luis Alberto 5,5 - Pochi spunti nella fase offensiva. Ci si aspetta sempre qualcosa di più dal Mago che però nella ripresa impegna Muslera con una conclusione dalla distanza ma è troppo poco (Dal 65’ Basic 5,5 - Aiuta i compagni nel forcing ma commette qualche ingenuità accendendo in qualche dribbling di troppo).

Felipe Anderson 6 - Sfrutta gli spazi sulla corsia di destra per andar via come sa fare lui cercando i suggerimenti verso il centro dell’area (Dal 65’ Pedro 6 - Si fa trovare sempre al centro dell’area. Sfortunato quando colpisce di testa in area favorendo la parata di Muslera).

Immobile 5,5 - La difesa giallorossa chiude molto stretta sul capitano che ha poco spazio per agire. Si muove bene ma non ha possibilità per calciare in porta (Dal 55’ Muriqi 5,5 - Avrebbe su suoi piedi la palla del vantaggio ma controlla male facendosi rimontare, nel finale rimedia anche un giallo).

Zaccagni 5,5 - Il più mobile dell’attacco biancoceleste. Al suo esordio in Europa sente forse il peso della prima e commette qualche sbavatura di troppo.

Sarri 5,5 - Seconda sconfitta consecutiva per la sua Lazio che non brilla a Instabul. Diversi errori tecnici per i biancocelesti anche se pesa l’errore decisivo di Strakosha.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000