Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroQatar 2022FormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta

Il miglior terzino sinistro della Serie A per media voto non è Hernandez: Parisi alla prova Milan

Il miglior terzino sinistro della Serie A per media voto non è Hernandez: Parisi alla prova MilanTUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
venerdì 30 settembre 2022, 08:00Serie A
di Marco Conterio

La media voto di Fabiano Parisi non tradisce l'impressione degli occhi: è il miglior terzino sinistro per rendimento di tutta la Serie A. Una crescita esponenziale quella del ventunenne di Solofra, che l'Empoli è andato a scovare ad Avellino, dopo esser cresciuto nella cantera del Benevento. In Serie B ha conquistato una maglia da titolare dopo aver fatto la gavetta in Lega Pro. Una storia poco italiana ma molto di marca empolese: il club di Fabrizio Corsi e del ds Pietro Accardi non ha mai avuto paura nel cercare talenti nelle serie minori, crescerli e puntarci con convinzione. Una strategia che dovrebbe essere una lezione per molti in Serie A e che invece in pochi, negli anni, hanno seguito.

Destino da grande, presente azzurro
Parisi è stato tra i migliori della scorsa stagione, in questa nelle medie voto di TMW è il miglior terzino sinistro, addirittura davanti a big del ruolo come Theo Hernandez. Il classe 2000 è pronto, prontissimo per il salto di qualità: in estate ci hanno provato con insistenza il Nizza prima e la Fiorentina poi. Corsi e Accardi hanno fatto muro: ceduto Mattia Viti, proprio ai nizzardi, non volevano perdere anche l'altro pezzo pregiato della difesa. Il rendimento di Parisi gli sta dando ragione e nella prossima si prospetta una sfida dura ma non impossibile: è già riuscito a fermare nella scorsa stagione Florenzi e ha bloccato Hernandez, vincendo quanto meno i duelli individuali nonostante il ko dell'Empoli a dicembre. Stavolta Messias o Saelemaekers dovranno superarlo e non si prospetta un sabato facile per entrambi. Le medie voto non mentono.