Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta

La Roma aspetta Abraham con la Cremonese. E con le neopromosse già 4 gol in 6 partite

La Roma aspetta Abraham con la Cremonese. E con le neopromosse già 4 gol in 6 partite  TUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
venerdì 19 agosto 2022, 09:15Serie A
di Dario Marchetti

Confermarsi è sempre più difficile che stupire la prima volta. Lo sa Josè Mourinho che però nei suoi secondi anni ha quasi sempre fatto le migliori stagioni della carriera e lo sa anche Tammy Abraham. L’ex Chelsea lo scorso anno ha stupito per la capacità di inserimento nel campionato italiano concludendo la stagione con la doppietta al Torino, valsa la quota di 27 gol totali in stagione. Forse anche più di quello che a Trigoria si aspettavano perché l’insidie potevano essere tante. Dalla lingua alla cultura, passando per un paese e un calcio diverso: Abraham, però, si è calato subito nella nuova realtà a suon di gol con il primo fatto registrare alla seconda giornata del campionato contro la neopromossa Salernitana.

La speranza dello Special One è che proprio come lo scorso anno, anche questa volta l’inglese possa sbloccarsi subito. Magari già lunedì contro la Cremonese, proprio alla seconda giornata di campionato. D’altronde è noto il feeling di Tammy con le neopromosse visto che la passata stagione ha realizzato ben 4 gol in sei partite nelle gare con Empoli, Venezia e Salernitana. La rete, però, non deve diventare un’ossessione nonostante non sia arrivata nemmeno in pre season anche perché il giocatore gode della fiducia totale del tecnico e fino a questo momento tra la gara di domenica e le precedenti amichevoli una cosa non è mai mancata: la prestazione. Ad Abraham, infatti, manca solo il gol perché il feeling con Zaniolo già c’era e quello con Dybala sta crescendo. Ora si aspettano solo i gol.