Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

LIVE TMW - Frosinone, Di Francesco: "Kaio out. Fiorentina squadra importante, Italiano tra i migliori..."

LIVE TMW - Frosinone, Di Francesco: "Kaio out. Fiorentina squadra importante, Italiano tra i migliori..."
© foto di www.imagephotoagency.it
mercoledì 27 settembre 2023, 14:25Serie A
di Stefano Martini
fonte Dalla sala stampa dello stadio Benito Stirpe di Frosinone
Diretta scritta su TUTTOmercatoWEB.com. Premi F5 per aggiornare!

14.25 - La prima delle prossime ravvicinate due sfide del Frosinone è quella di domani contro la Fiorentina. Alla vigilia del match parlerà tra qualche minuto presso la sala stampa dello stadio Benito Stirpe di Frosinone il tecnico dei canarini Eusebio Di Francesco. Segui la diretta testuale su Tuttomercatoweb.com.

14.47 inizia la conferenza stampa. Italiano resterà sorpreso dalla sue scelte?
"Questo non glielo diciamo. Da quando è alla Fiorentina ha sempre cambiato tanto senza problemi. Chiaramente quando si gioca ogni tre giorni e si ha una rosa lunga è giusto cambiare e dare spazio a chi sta in forma. Magari ascoltando le mie parole non cambierà niente, ma una sua caratteristica è quella di ruotare la rosa"

Dubbi a sinistra? Le coppie sono Garritano-Baez o Brescianini-Caso o possono giocare tutti insieme?
"Potrebbero giocare tutti mischiati. I ragazzi sapranno domani chi giocherà. Tutti sanno come andare a giocare questa gara. Non ci saranno Lirola, Gelli, Harroui, Kalaj e Kaio Jorge che ha avuto un problemino in settimana, spero di averlo con la Roma. Farò le mie considerazioni, vediamo"

Fiorentina qualitativamente forte. Servirà il Frosinone migliore di sempre?
"Dentro la partita c'è una partita. La Fiorentina ha fatto meno bene proprio con l’Udinese, anche per dichiarazione del proprio allenatore. Magari alla fine non meritava il risultato pieno, il 2-0, anche in relazione a quanto ha fatto l’Udinese. Italiano in quella occasione è stato bravo anche a modificare l’assetto tattico, ha finito l’ultima mezz’ora con il 3-5-2. Raro vedere la Fiorentina giocare in quel modo. Significa che per opporsi alla fisicità dell’Udinese bisognava cambiare pelle tattica.Condivido che abbia ottime soluzioni e ottime scelte, sono stati bravi a costruire la strada. Bisogna avere una rosa con doppioni per competere in tutte le competizioni senza perdere in fatto di potenzialità e qualità"

Reinier come sta? Potrebbe giocare domani?
"Reinier sta crescendo in condizione e sono tutti ragazzi che mi stanno mettendo in condizione di avere tante scelte. Domani scende in campo il Frosinone contro una grande squadra, servirà il miglior Frosinone non il miglior singolo perchè affronteremo una squadra forte che se la gioca uno contro uno"

Che Fiorentina si aspetta?
"Mi aspetto un’avversaria che non avrà paura di fare la partita, di accettare i duelli a tutto campo, una squadra aggressiva, che farà tanto palleggio, che ha qualità nei giocatori. Prendo ad esempio un giocatore a caso come Bonaventura, che in campo sa fare tutto, un ragazzo intelligente che per loro è un valore aggiunto. Spesso portano avanti anche i centrali di difesa, lo dimostra il gol di Quarta che ha fatto due gol partendo da difensore centrale. E’ una squadra imprevedibile. E noi dovremo essere pronti a questa loro capacità di essere camaleontici. Principalmente nella fase offensiva"

Servirà un Frosinone ancora più veloce di quanto visto?
"Il Frosinone non può non scendere in campo mettendo dentro tutto quello che ha dal punto di vista fisico e psicologico. Per colmare il gap bisogna mettere tutto e di più, non esiste altro sistema. Ci alleniamo per andare più forte possibile"

Le big faticano, tranne l'Inter...
"E' successo anche in passato. Il campionato è lunghissimo, sono passate solo cinque giornate. L'inter è avanti ma ancora la classifica è corta sia sopra che sotto"

Turnover in base a cosa si farà?
"In base al recupero dei calciatori. Rispetto alla gara contro la Salernitana sono passati sei giorni. Dobbiamo essere bravi a ragionare sul turnover in vista della Roma perchè i tempi di recupero saranno più brevi. Non siamo abituati a giocare ogni tre giorni. Valuterò in base alla disponibilità di tutti"

Un commento su mister Italiano...
"Lo rispetto perchè tra gli emergenti è sicuramente uno dei migliori. Forse abbiamo qualche principio di gioco differente ma gli riconosco che le sue squadre sono riconoscibili e già per questo gli vanno fatto i complimenti"

Fiorentina brava sui calci piazzati. Preoccupato?
"Abbiamo lavorato in questa settimana in questa direzione. Siamo molto attenti e accurati nel guardare questi dati. Non devono cambiare la nostra filosofia ma bisogna tenerli in considerazione. Fanno tanti gol su calcio piazzato ma ne subiscono anche tanti"

Ha segnato solo Cheddira tra gli attaccanti. Se lo aspettava?
"Sono felice quando segnano gli attaccanti. Me li aspetto dalla prossima i loro gol. Sicuramente voglio più gol dagli attaccanti ma sono sicuro arriveranno. I centrocampisti portano comunque gol importanti e ti portano punti e questo è un aspetto da non sottovalutare"

Quanto è stato realmente vicino alla FIorentina?
"Tanto perchè sono anche stato a casa di Corvino e qualche giornalista mi ha beccato. Poi sono andato alla Roma per una questione di cuore"

Come i ragazzi stanno coniugando il suo concetto del noi?
"Glielo ricordo giorno dopo giorno ma vi assicuro che è passato. A volte il troppo pensare al noi ci ha penalizzato, come l'ammonizione di Okoli perchè poteva accorciare ed invece ha temporeggiato. Dobbiamo pensare più alla partita che ai fattori esterni"

Due squadre spregiudicate. Che partita si aspetta?
"Più che spregiudicata direi coraggiosa. Credo faccia parte della mentalità della Fiorentina e mi fa piacere che sia una caratteristica anche della mia squadra. O che si va in vantaggio o che si va in svantaggio non dobbiamo cambiare mentalità. Mi auguro che i tifosi si possano divertire e che possa prevalere una squadra, il Frosinone"

15.05 - terminata la conferenza stampa di mister Di Francesco

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile