Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroQatar 2022FormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta
live

Milan, Pioli: "Mi auguro di fare fatica nelle scelte. Pallone d'Oro? Avrei messo in lista anche Theo"

LIVE TMW - Milan, Pioli: "Mi auguro di fare fatica nelle scelte. Pallone d'Oro? Avrei messo in lista anche Theo"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
sabato 13 agosto 2022, 21:23Serie A
di Antonello Gioia

Esordio con vittoria per 4-2 del Milan in campionato contro l'Udinese, Stefano Pioli è presente in conferenza stampa nella pancia di San Siro: segui in diretta tutte le dichiarazioni del tecnico rossonero con il live testuale su TMW.

Avete fatto sembrare facile ciò che facile non era...
"Abbiamo complicato la partita pur avendo fatto vedere di essere superiori agli avversari. Abbiamo subito due gol causati da nostre disattenzioni e per errori tecnici. Non è stata una partita facile, ma siamo stati squadra creando pericoli con facilità, ma commettendo errori da sistemare".

Grande prestazione di Rebic...
"Si è presentato benissimo. Se Giroud non avesse avuto il problema in settimana non so che scelte avrei fatto, ma Ante è completo, è forte. Vede giocate che non sono facili da vedere, corre e rincorre. Deve continuare con questo spirito".

Un giudizio su De Ketelaere e Origi.
"Mi auguro di fare fatica, di avere difficoltà di scelta, i giocatori sanno che tra di loro devono competere. Abbiamo una squadra forte e ora ci manca Zlatan. Ci sono stati dei momenti con tanti infortuni. I nuovi hanno bisogno di giocare: qualcuno è un po' più pronto dei vecchi, Origi ha fatto con noi pochi allenamenti, Charles è arrivato da poco, Yacine è forte... Bene così".

TMW - Leao e Maignan tra i candidati per il Pallone d'Oro: quanto è soddisfatto? Quanto possono crescere ancora?
"Contentissimo per loro, è una bella soddisfazione. Avrei messo Theo Hernandez nei 30, ma non so quanti difensori ci siano in lista. Siamo consapevoli del nostro percorso, abbiamo fatto tante cose buone, ma potremmo fare meglio. Non siamo perfetti, ma dobbiamo lavorare per essere il più perfetti possibili".

La squadra è stata un po' squilibrata?
"Non c'entra. Quando alleni devi mettere sul piatto rischi e benefici e noi pensiamo che così abbiamo più benefici. Non credo che cosi siamo squilibrati".

Come sono entrati Origi e De Ketelaere?
"Sono entrati bene. Divock è più maturo e arriva da un campionato di altissimo livello e da un tipo di squadra con un gioco simile alla nostra. Charles è un grande talento, è molto curioso; ha passato un'estate particolare, la sua condizione deve salire ma ha tutto per fare bene".