Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCesenaFrosinoneLatinaLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
live

Venezia, Niederauer: "Faremo ancora qualcosa sul mercato, forse un attaccante"

LIVE TMW - Venezia, Niederauer: "Faremo ancora qualcosa sul mercato, forse un attaccante"TUTTOmercatoWEB.com
lunedì 17 gennaio 2022, 12:27Serie A
di Giuseppe Malaguti
Diretta scritta su TUTTOmercatoWEB.com. Premi F5 per aggiornare!

11.30 - Il Venezia è tornato a muovere la classifica grazie al punto ottenuto in casa contro l'Empoli dove gli arancioneroverdi però cercavano una vittoria che manca ora da sette giornate. Per fare il punto della situazione anche in ottica mercato di riparazione e per il 2022 appena inaugurato parlerà tra poco in conferenza stampa il presidente Duncan Niederauer. Segui la diretta testuale su TuttoMercatoWeb.com.

11.45 - Tutto pronto per la conferenza stampa.

Prende la parola il presidente:
"Per me è sempre un piacere poter incontrare la stampa nei giorni che passo in Italia, sono qui da una settimana, ripartirò domani e mi fa molto piacere fare il punto della situazione insieme a voi. Parlando della partita di ieri è stato come vedere due differenti partite, nel primo tempo la gara è stata estremamente difficile, solo grazie a Lezzerini abbiamo evitato un passivo peggiore. Nella ripresa invece sembravamo una squadra diversa, con un approccio più aggressivo e più convinto rispetto al primo tempo. Soprattutto per quanto riguarda l'ingresso di Nani, oltre all'assist per Okereke, penso che il suo ingresso abbia portato un ulteriore cambio di atteggiamento da parte di tutta la squadra e spero che potremo fare di quanto visto nel secondo tempo tesoro per un differente approccio nelle prossime gare. Nel prepartita ho avuto la possibilità di passare del tempo con i tifosi e i supporters, è stato un momento importante di condivisione con la comunità".

Il mercato invernale:

"Per quanto riguarda il mercato avevamo già dei piani pronti in testa, quindi le operazioni di inizio sessione non devono sorprendere. Il nostro obiettivo è migliorare la squadra e vogliamo restare la squadra, le operazioni di mercato rientrano in un'ottica di sviluppo della squadra a lungo termine. Cuisance ha già avuto un impatto considerevole in queste gare, un centrocampista mancino è esattamente quello che ci serviva. Nani ha avuto un impatto immediato importante, si è detto estremamente felice di iniziare a lavorare con noi. Come probabilmente già sapete le nostre trattative per Ullmann sono arrivate a conclusione, dobbiamo ultimare solo le visite mediche e gli ultimi passaggi burocratici, si tratta di un difensore sinistro che in questo momento può tornarci utile. Potrebbe esserci altro in arrivo ma al momento niente di specifico. Il passaggio di Forte a Benevento è sempre riconducibile alla nostra filosofia, gli abbiamo chiesto cosa volesse fare e ha chiesto di poter lavorare con un tecnico che conosceva già, ma questo non vuol dire che abbiamo chiuso i rapporti, continueremo a seguire da vicino la sua situazione. Penso sia molto bello che ieri i tifosi abbiano cantato cori per Forte, è un segno importante di riconoscenza per ciò che ha fatto per il nostro club. Sui più giovani che hanno trovato meno spazio, come Bjarkason, Myllymaki e Schnegg, stiamo definendo i loro prestiti, due sono già ufficiali, è importante che trovino più spazio. Per chiudere l'argomento, sono abbastanza sicuro che per la prossima settimana avremo chiuso la nostra campagna acquisti, trattandosi di una strategia consolidata confidiamo di non dover fare operazione negli ultimissimi istanti".

Sulla gara di Salerno che non è stata giocata:
"Infine vorrei spendere qualche parola sulla gara che non si è svolta con la Salernitana. Noi abbiamo rispettato completamente il regolamento e tutte le indicazioni fornite, ora, in attesa della decisione definitiva, ci aspettiamo lo stesso rispetto del regolamento, questo significa che non c'è nessun altro tipo di decisione accettabile se non il forfait e il 3-0".

Infrastrutture e squadra femminile:
"Stiamo portando avanti il lavoro sulle infrastrutture, come avete potuto vedere abbiamo terminato i lavori al Penzo. Per quanto riguarda invece il Taliercio abbiamo una concessione di 40 anni e mi aspetto nei prossimi mesi di avere un quadro più chiaro dei lavori. Ho avuto modo di incontrare anche il sindaco della città per questioni relative a possibili nuovi sviluppi, posso già dirvi che l'investimento per il centro Taliercio sarà centrale per la nostra azienda. Come già sapete, la questione di un nuovo centro sportivo è centrale nell'idea di andare a formare un'academy, un progetto che come sapete è guidato da Isaac Guerrero, questa è la nostra idea a lungo termine per club e città. Un altro filone del nostro progetto è la squadra femminile, sono orgoglioso di quanto stiamo riuscendo a fare sotto l'aspetto sportivo e organizzativo. Per tutta la prima parte di stagione sono state la miglior squadra del campionato e faccio i complimenti per come hanno sfruttato gli spazi di allenamento e di gioco".

Sponsor e marketing:
"Come sapete il Venezia non cresce solo sul campo ma anche fuori dal campo, con diverse iniziative extra calcio. Stiamo aprendo diversi shop per il marketing, apriremo nuove attività una volta che il nostro centro sportivo sarà concluso, vogliamo che il nostro quartier generale sia sempre aperto anche alla cittadinanza. Quest'anno siamo anche molto più organizzati sotto l'aspetto degli sponsor, siamo al lavoro non solo per questa ma anche per la prossima stagione".

Il Taliercio sarà l'investimento più importante per la società, quindi rinunciate al progetto dello stadio nuovo?
"Ho detto che il nostro principale sforzo sarà per il centro sportivo, ma questo non significa che ci tiriamo fuori da possibili iniziative per lo stadio nuovo, ma noi utilizziamo il centro sportivo per tutto l'anno, mentre lo stadio sulle partite, resto dell'idea dunque che quello sul Taliercio sia un investimento prioritario. L'idea del sindaco è di un ampio centro sportivo aperto a tante attività sportive, è un'idea stimolante e se ne parla da tempo, ma per il momento da quel punto di vista non ci sono grandissime attività. Inoltre dobbiamo restare aperti a quanto succede perché può avere ricadute sul Penzo, se dovessimo avere un target differente dovremmo poi andare a spostare il nostro focus e i nostri investimenti".

La risposta del pubblico ieri è stata così così, a differenza di quanto successo con le partite contro i top club, vuole lanciare un appello?
"Noi facciamo il nostro sforzo per mettere sul campo lo spettacolo migliore, è evidente che ci sia una risposta diversa in base all'avversario, in primo luogo posso dire però che gare come quella di ieri hanno una maggiore importanza rispetto a quelle contro le big perché lì ci giochiamo punti salvezza pesanti. Il secondo punto è che per quanto riguarda le prossime dieci gare in casa l'apporto del nostro pubblico non sarà indifferente, i tifosi devono sapere che la loro presenza si nota, si fa sentire ed è fondamentale per aiutare i giocatori a trovare punti. Ho chiesto allo staff di lavorare ai canali di distribuzione dei biglietti, per renderne l'acquisto più semplice".

Ci sono piani nel caso in cui dovesse arrivare una retrocessione?

"Sarebbe assolutamente stupido non tenere in considerazione la possibilità di retrocedere in Serie B, non ne parlo molto perché sono un ottimista, ma sarebbe irresonsabile non pensarci, così come l'anno scorso abbiamo programmato piani sia per una permanenza in cadetteria che per la promozione".

Sarà un attaccante l'ultimo tassello che cercate?
"Come sapete abbiamo lavorato con Nani, Cuisance e Ullmann, se dovesse esserci un'altra possibilità probabilmente si tratterà di un attaccante. Quanto ho detto prima non vuol dire che se dovesse arrivare una possibilità nell'ultima settimana non la coglieremo, ma preferiremmo evitare quei giorni perché spesso sono nervosi e frenetici. Naturalmente nei prossimi giorni sentirete tanti rumors e voci, saremo accostati a giocatori che neanche conosco, cercate dunque di non fare troppo affidamento alle voci di corridoio, l'anno scorso nessuno si fidava delle nostre operazioni mentre invece ora siamo accostati a tantissimi giocatori, quindi cercate di fare affidamento sui nostri canali".

Finisce la conferenza stampa.

Primo piano
TMW Radio Sport
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2022 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000