Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Napoli, Osimhen c'è: Calzona a Cagliari per invertire il trend e tentare la risalita

Napoli, Osimhen c'è: Calzona a Cagliari per invertire il trend e tentare la risalitaTUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
domenica 25 febbraio 2024, 06:30Serie A
di Antonio Gaito

Victor Osimhen c'è. Il nigeriano è partito regolarmente per Cagliari, avendo smaltito lo stato influenzale dei giorni scorsi, e guiderà il Napoli sul campo del Cagliari in una gara che a tutti gli effetti sembra l'ultimo dentro o fuori per restare in scia del treno per le posizioni europee. Non a caso è partito con la squadra anche il capitano Giovanni Di Lorenzo, squalificato, ma che ha sentito il bisogno di accompagnare il gruppo per una gara pesantissima per la stagione dei partenopei ed anche per Francesco Calzona. Il neo-tecnico del Napoli, alla sua prima panchina in campionato, già non ha margine d'errore. Col Barcellona s'è intravisto quantomeno un calcio più propositivo, ma il distacco in campionato non consente gare d'inserimento.

L'eredità di Mazzarri: 5 sconfitte di fila fuori casa. E senza gol
Calzona deve invertire un trend fuori casa che è a dir poco negativo, rappresentando un record degli anni '70. Il Napoli non vince fuori casa da tre mesi (era addirittura il 25 novembre contro l'Atalanta, la gara d'esordio di Mazzarri) e senza considerare la Champions è reduce da 5 sconfitte di fila fuori casa e peraltro senza segnare neanche un gol (ed in alcune gare, come contro la Lazio, senza neanche tirare in porta). Numeri che hanno portato all'esonero inevitabile di Mazzarri che ereditò un Napoli che proprio fuori casa, come negli ultimi anni, faceva spesso meglio rispetto persino al rendimento casalingo.

Le scelte di formazione di Calzona
Restano sostanzialmente due dubbi. A sinistra la conferma di Olivera, tra i migliori col Barça, oppure Mario Rui per la qualità del mancino in una gara che si preannuncia di dominio del campo contro una difesa schierata. L'altro dubbio riguarda Traoré al posto di Cajuste per avere più qualità, ma non è da escludere che Calzona rispolveri Zielinski dopo un lavoro anche extra-campo fatto negli ultimi giorni. Per il resto Mazzocchi sostituirà lo squalificato Di Lorenzo e si va verso la conferma di Rrahmani e Juan Jesus per consolidare gli automatismi difensivi su cui si basa il calcio di Calzona.

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile