Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta

Roma, da Frattesi a Guedes: le giornate milanesi di Pinto

Roma, da Frattesi a Guedes: le giornate milanesi di Pinto
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
giovedì 23 giugno 2022, 08:30Serie A
di Dario Marchetti

Poco meno di due settimane e la Roma tornerà a radunarsi a Trigoria per preparare la nuova stagione, domani intanto la squadra conoscerà il calendario e la speranza di Mourinho è di avere il grosso degli innesti già entro il 12 luglio, data della partenza per il ritiro in Portogallo. Anche con questo obiettivo Tiago Pinto è volato martedì a Milano. Da Frattesi a Zaniolo, passando per Guedes e Celik. Sono tanti i nomi sui quali dovrà lavorare Pinto, senza dimenticare le cessioni. E se quelle di Milanese e Reynolds sono state definite, restano poi da perfezionarne diverse come Diawara, Darboe, Carles Perez e Veretout. Il gm portoghese non ha dunque un compito semplice ma intanto, dopo Svilar e Matic, vuole chiudere per Frattesi e Celik. Entrambi hanno definito l’accordo con la Roma, manca ora quello tra le due società e se tra il Lille e i giallorossi la differenza si sta assottigliando sempre di più, per quanto riguarda il ritorno di Frattesi c’è ancora un po’ di distanza.

Tiago Pinto conta comunque nel suo soggiorno a Milano di arrivare a una quadra per poi tornare nella Capitale solo per definire il tutto e attendere Davide a Trigoria, ma allo stesso tempo sono continui i contatti con l’agente Jorge Mendes. Al centro di ogni discorso c’è Guedes e per cercare di abbassare il prezzo sta prendendo corpo l’idea di usare Carles Perez come contropartita. In ultimo, ma non per importanza, c’è da risolvere la grana Zaniolo. A Milano è previsto un incontro con l’entourage per stabilire il futuro di Nicolò e capire realmente quali sono i club interessati al ragazzo, su una cosa intanto Tiago Pinto è certo: a Roma non potrà tornare a mani vuote. Anche perché ad aspettarlo ci sarà Mourinho, rientrato dopo una prima parte di vacanze in Portogallo e poi in Namibia, pronto a riprendere lì dove la Roma si è fermata. La vittoria in Conference ha dato nuovo entusiasmo e lo Special One ha già capito come cavalcarlo per continuare a costruire un progetto che deve diventare sempre più vincente.