Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Sassuolo, sul mercato la più in utile. Ma la classifica piange (da tre anni)

Sassuolo, sul mercato la più in utile. Ma la classifica piange (da tre anni)
© foto di www.imagephotoagency.it
lunedì 26 febbraio 2024, 18:24Serie A
di Andrea Losapio

Il Sassuolo, nel corso degli ultimi anni, è stata la squadra con un saldo dare e avere sul mercato più alto di tutte. Vuol dire che ha venduto molto più di quanto ha preso. Più dell'Udinese, seconda, o dell'Atalanta, terza. Con una differenza rispetto ai bianconeri o ai nerazzurri: i neroverdi non sono mai riusciti a fare il salto di qualità. Pozzo e Percassi hanno portato alla Champions League, seppur in anni diversi. Invece la Mapei aiuta "economicamente" a rimanere sulla linea di galleggiamento con uno sponsor più o meno pari a quello di Mediacom con la Fiorentina, ma poi non c'è un vero e proprio salto di qualità. È arrivata una partecipazione in Europa, ma negli ultimi anni il ruolino è stato: dodicesimo posto, poi undicesimo, undicesimo, ottavo, ottavo, undicesimo, tredicesimo.

Ora c'è quest'anno, con Dionisi che è stato esonerato - ed è una novità per il Sassuolo - perché c'è un rischio retrocessione. Con un attacco con Laurienté, valutato 25 milioni, Pinamonti, pagato 20 milioni, Berardi, richiesti 35 milioni. Francamente potrebbe sembrare un brutto sogno, ma la realtà è che la situazione non è delle migliori: quanti punti servono per salvarsi? Come è possibile avere fatto 20 punti di cui nove contro Inter, Juventus e Fiorentina (quando era quarta)?

Alle volte capita che qualche media borghese, come il Villarreal, retrocedano per un anno sfortunato. Il Sassuolo, pur non potendo lottare con le grandi, nell'ultimo periodo navigava a metà classifica, poco sotto, senza particolari acuti. Quindi è anche fisiologico steccarne una, al netto di grandi positivi sul mercato.

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile