Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Spalletti non è Mancini, ma voleva Soulé in azzurro: gli oriundi all'estero per l'Italia

Spalletti non è Mancini, ma voleva Soulé in azzurro: gli oriundi all'estero per l'ItaliaTUTTO mercato WEB
lunedì 25 dicembre 2023, 14:00Serie A
di Dimitri Conti

Il fenomeno si è sgonfiato con l'addio del suo principale promotore Mancini, ma visto anche il tentativo fatto da Spalletti con Soule (andato a vuoto) rimane un utile esercizio provare ad individuare i cosiddetti "oriundi" del futuro per l'Italia ed in particolare il nostro focus, per la rubrica "Italiani all'estero", non può che andare oltre i confini del nostro paese ed in particolare concentrarsi sull'Argentina.

L'ultimo della lista è stato Retegui, prima di lui ha risposto alla convocazione dell'U21 il fantasista Bruno Zapelli (21 anni) che è stato poi chiamato anche da Scaloni con l'Argentina dei grandi ma senza ancora essere sceso in campo. In estate ha lasciato la patria e il Belgrano per spostarsi nell'Athletico Paranaense, nel vicino Brasile. Altro talento elettrizzante è quello di Gianluca Prestianni, 2006 che sta facendo già innamorare tutti grazie alle belle cose fatte con il Velez.

Perso Facundo Buonanotte del Brighton, convocato e schierato a giugno dall'Argentina, rimangono ancora aggredibili altri calciatori offensivi del rango di Pedro De La Vega del Lanus, classe 2001 che piace anche alla Fiorentina, e Tomas Pozzo, trequartista di un anno più "anziano" in forza all'Independiente. Non è più un ragazzino, ma Nicolas Capaldo, jolly venticinquenne cresciuto nel Boca e impostosi all'attenzione di tutti a Salisburgo, è una delle idee più concrete di questa lista. E ancora, occhio all'esterno d'attacco Justo Giani del Newell's, al suo coetaneo Giuliano Galoppo del Sao Paulo (grande amante di Napoli e del Festival di Sanremo) ma anche a un difensore come Nicolas Valentini, 2001 del Boca Juniors sul quale si posano molti occhi.

Ogni ora fino alle 19 un articolo di approfondimento sugli italiani all'estero.
Buon Natale da TMW

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile