Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta

Spezia-Como 5-1, le pagelle: Nzola trascina gli Aquilotti. Scaglia un disastro

Spezia-Como 5-1, le pagelle: Nzola trascina gli Aquilotti. Scaglia un disastroTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Image Sport
sabato 6 agosto 2022, 20:21Serie A
di Mattia Alfano

Risultato finale: Spezia-Como 5-1

SPEZIA

Zoet 6 - Praticamente mai impegnato dagli uomini di Gattuso nella prima frazione. Da rivedere però il suo intervento in occasione del pareggio di Blanco.

Caldara 7 - Prova a dir poco matura la sua. Nel secondo tempo è lui a conquistarsi il calcio di rigore che poi trasforma Verde.

Kiwior 7 - Guida la linea arretrata di Gotti con grande personalità, imbrigliando Cerri.

Nikolaou 7 - Anche lui, come i compagni del pacchetto arretrato, è protagonista di una prova praticamente impeccabile.

Gyasi 6,5 - Sul lato destro, rispetto a Ioannou, ha senza dubbio una marcia in più. Viene schierato come quinto e Gotti non può che essere soddisfatto per il sacrificio mostrato anche in fase di non possesso. Dal 84' Holm s.v.

Bourabia 6,5 - Fondamentali i suoi movimenti senza palla che costringono Blanco a rinculare, schiacciandosi negli ultimi trenta metri di campo.

Sala 6 - Gioca in mediana e dà il giusto filtro alla linea difensiva alle sue spalle, senza strafare in fase di costruzione. Dal 77' Ellertsson s.v.

Agudelo 6,5 - Meno dinamico e frizzante di Bourabia, ma comunque bravo a supportare il tandem offensivo.

Bastoni 5,5 - Meno lucido rispetto ad altre occasioni nella metà campo avversaria. Sul pareggio di Blanco si fa sorprendere troppo facilmente da Parigini. Dal 65' Reca 7 - Entra e regala due assist, prima a Strelec che chiude il match, e poi a Maldini, che firma la manita.

Verde 6,5 - Insieme a Nzola prova ad offirire meno punti di riferimento possibili al terzetto difensivo di Gattuso. Pecca forse di precisione quando deve concludere verso la porta difesa da Ghidotti. Dal 65' Strelec 6,5 - Entra, si prende l'area rivale e chiude il match su una bella inizitiva di Reca.

Nzola 7,5 - Per più di mezz'ora di gioco va completamente a sbattere contro Binks, che riesce a contenerlo alla grande. Poi lo stesso centrale inglese perde lucidità e lui, da classico opportunista, lo punisce rompendo gli equilibri. Nella ripresa non si accontenta e trova la seconda gioia personale della serata. Dal 77' Maldini 6 - Nel finale firma la manita bianconera e partecipa alla festa dei suoi.

Luca Gotti 7 - Il suo Spezia è una squadra verticale che dà sempre la sensazione di poter far male all'avversario: prestazione che dà fiducia in vista della nuova stagione.

COMO

Ghidotti 6,5 - Senza dubbio il migliore in campo dei suoi: compie due veri e propri miracoli su Verde e Nzola, evitando il peggio ai suoi compagni.

Scaglia 4,5 - Regge nei primi quarantacinque minuti ma poi si scioglie nella ripresa. Disastroso quando trova davanti a sé Reca.

Binks 5 - Disputa una mezz'ora di gioco di grande livello, facendo a sportellate con Nzola. Ma poi viene sovrastato dallo stesso centravanti di Gotti, partecipando alla confusione dei suoi compagni di reparto.

Cagnano 4,5 - Anche lui davvero poco attento nel secondo tempo e lo si capisce già nelle prime battute, quando con un disimpegno sbagliato mette praticamente Nzola davanti a Ghidotti.

Parigini 6 - Tra i più propositivi. E' lui è regalare l'assist per la conclusione vincente di Blanco, che per pochi istanti riporta il match in equilibrio. Dal 74' Kerrigan s.v.

Bellemo 5 - In balia della mediana di Gotti, non riesce a prendere per mano i suoi. Il Como aveva bisogno del suo apporto nel cuore del campo per non sprofondare.

Kabashi 5,5 - Ottime e precise le sue continue sventagliate, con le quali tenta di allargare le maglie avversarie. Nella ripresa però è ingenuo e abbatte Caldara nella propria area di rigore, tagliando le gambe alla squadra di Gattuso.

Blanco 6 - Timido, molto timido per quasi un'ora di gioco, ma poi almeno piega le mani di Zoet e pareggia i conti per qualche minuto. Dal 74' Arrigoni s.v.

Ioannou 5 - Non si affaccia praticamente mai nella metà campo rivale: troppo leggero su Gyasi in fase di non possesso.

Mancuso 5 - Un fantasma, come Cerri d'altronde. Si muove tanto, ma viene annullato dal terzetto difensivo di Gotti. Dal 66' Gliozzi 5 - Non dà alcuna svolta al match.

Cerri 5 - Come Mancuso, non riesce mai a rendersi pericoloso dalle parti di Zoet. Dal 74' Gabrielloni s.v.

Giacomo Gattuso 5,5 - Il suo Como prova a giocarsela a viso aperto, ma la differenza di categoria c'è e alla lunga si vede.