Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta

TOP 100 TMW - Posizioni 50-46: Dybala, ultimo tango a Torino. Scamacca nuovo che avanza

TOP 100 TMW - Posizioni 50-46: Dybala, ultimo tango a Torino. Scamacca nuovo che avanzaTUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
martedì 24 maggio 2022, 10:15Serie A
di Gaetano Mocciaro

Oggi presentiamo la Top 100 TMW, stilata in base alle medie voto assegnate ai calciatori dalle pagelle di tuttomercatoweb.com, fra coloro che abbiano preso voto in almeno 19 partite.

Di seguito le posizioni dalla 50 alla 46:

50 - LUKASZ SKORUPSKI (Bologna)
È riuscito a mantenere la porta inviolata in dodici occasioni offrendo sempre prestazioni all'altezza. Anche in giornate storte, come quella delle 6 reti subite, non ha particolari colpe. Un paio di picchi notevoli, dove arriva a meritare il 7.5 in pagella: in entrambe le occasioni contro la Roma.

49 - PAULO DYBALA (Juventus)
L'addio a fine stagione è ufficiale, chiude la sua avventura alla Juventus riuscendo ad andare in doppia cifra, in una stagione condizionata da vari stop. Certamente non la sua miglior annata e forse anche per questo la società ha fatto altre scelte. Pochi picchi, con il 7.5 contro la Salernitana punto più alto.

48 - ANTONIN BARAK (Hellas Verona)
Paga come molti scaligeri l'inizio ad handicap della squadra, ma con l'arrivo di Tudor gioca con una qualità e una costanza impressionante: 5 reti e 3 assist e tra ottobre e novembre viaggia a una media di 6,79 prima di una leggera flessione e lo stop. Inizio 2022 col botto e la partita perfetta col Venezia, dove segna tre gol e serve un assist. Chiude con numeri da attaccante.

47 - GIANLUCA SCAMACCA (Sassuolo)
Nelle prime 7 giornate gioca solo spezzoni di gara. Esordisce titolare col Genoa e fa subito doppietta: è il lasciapassare per diventare un punto fermo dell'undici iniziale. Tre reti di fila tra fine novembre e inizio dicembre e colpisce anche nella trasferta di Firenze. Nel 2022 viaggia a medie stratosferiche, non si ferma più e il suo bottino recita 16 gol in totale. È pronto per il grande salto.

46 - MATTEO DARMIAN (Inter)
Un buon minutaggio nonostante partisse dalle retrovie, ripaga la fiducia di Inzaghi grazie alla sua generosità e abilità in entrambe le fasi. Splendido l'assist per Correa a Verona, letale a Firenze ad avviare la rimonta in una partita poi vinta 1-3, sblocca anche la delicata sfida di Cagliari.