Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta

Udinese, il primo bilancio: un sogno a occhi aperti. Pereyra fa dimenticare Rodrigo De Paul

Udinese, il primo bilancio: un sogno a occhi aperti. Pereyra fa dimenticare Rodrigo De PaulTUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
martedì 20 settembre 2022, 10:30Serie A
di Marco Conterio

Inattesa e sorprendente. Con Andrea Sottil in panchina, al debutto in Serie A, arrivato dall'Ascoli, l'Udinese è la grandissima rivelazione di questo campionato. L'ultima è una perla, ovvero la vittoria con l'Inter, ma nel suo percorso ha pure steso con un poker la Roma. Può essere la mina vagante di questa stagione pazza, con il calendario denso d'impegni e col Mondiale a spezzarla a metà. Quanti talenti, praticamente nessuno ha deluso.

Il migliore - Roberto Pereyra
Lui come Beto Betuncal, come Gerard Deulofeu, come Rodrigo Becao. Una quaterna di giocatori diventati leader nel gioco di Sottil. Pereyra ancor di più: l'addio di Rodrigo De Paul rischiava di pesare tantissimo, il Tucu ha alzato il livello ed è l'assoluto e imprendibile leader della più sorprendente linea mediana dell'intero campionato.

La delusione - Nehuen Perez
Di fatto, nessuno. Scegliere un nome è quasi impossibile, diciamo che gli episodi singoli hanno messo più in ombra Perez per il quale l'Udinese peraltro si è concentrata in estate: ha voluto assolutamente il suo ritorno nell'ambito dell'affare De Paul con l'Atletico Madrid. Visti gli altri risultati, c'è da scommettere che sarà un successo.

La rivelazione - Lazar Samardzic
Se la gioca con Sandi Lovri. Il talento scuola RB Lipsia, però, è la grande intuizione di Pozzo e dei friulani: non sempre le grandi cantere d'Europa riescono a tenere i migliori, l'Udinese è stata brava a scovarlo, crescerlo, aspettarlo e vederlo sbocciare. Il percorso, però, sembra solo all'inizio: grandissimo potenziale di crescita.

Primo piano
TMW Radio Sport