Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Cittadella, Marchetti: "Momento difficile. C'era un rosso per Scognamillo"

Cittadella, Marchetti: "Momento difficile. C'era un rosso per Scognamillo"TUTTO mercato WEB
sabato 24 febbraio 2024, 17:07Serie B
di Bruno Cadelli

Crisi nera senza fine per il Cittadella. Gli uomini di Edoardo Gorini perdono 1-2 in casa contro il Catanzaro ed incassano la sesta sconfitta consecutiva. I granata partono bene e sfiorano il vantaggio ma alla prima occasione ospite vengono puniti dalla magia di Iemmello. Il Cittadella reagisce e trova il pari su rigore, gioca ma non trova il gol del vantaggio. Basta una disattenzione nella ripresa e Iemmello timbra il gol partita con una torsione di testa su corner. Le prospettive di inizio stagione vedevano per il Cittadella una salvezza tranquilla, ma il trend di sei sconfitte consecutive merita comunque una grande riflessione. Le prestazioni non mancano ma i punti non si vedono più.

Queste le parole del direttore generale del Cittadella Stefano Marchetti, al termine della partita raccolte dalla redazione di Trivenetogoal.it: "E’ un momento molto difficile, ma i “se” e i “ma” se li porta via il vento. Bisogna fermare questa emorragia, siamo poco lucidi e facciamo errori che paghiamo in maniera pesante. C’era un’espulsione, ha graziato Scognamillo. L’arbitro ha fatto bene, ma serve una linea uguale per tutti, non possono essere espulsi Branca e Angeli e oggi Scognamillo no. Nella vita esistono i momenti difficili e bisogna affrontarli. Non è solo Gorini ad avere il morale giù. Purtroppo sto invecchiando e l’esperienza mi dice che bisogna rimanere con i piedi per terra quando sei sopra. Non lo dico perché mi piacciono le sparate. Non eravamo fenomeni un mese fa, non siamo disadattati oggi”

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile