Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta

Serie B, Ascoli-Frosinone: fari puntati sul grande ex Federico Dionisi

Serie B, Ascoli-Frosinone: fari puntati sul grande ex Federico DionisiTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Ufficio Stampa Ascoli Calcio
venerdì 11 novembre 2022, 06:06Serie B
di Luca Esposito
Segui la diretta testuale su TMW a partire dalle 20

Sfida interessantissima questa sera allo stadio "Del Duca", laddove l'Ascoli ospiterà la capolista Frosinone con la speranza di dare un grande segnale al campionato e di frenare la corsa della corazzata di Fabio Grosso. Arbitrerà il signor Marinelli.

COME ARRIVA L'ASCOLI

Assenze pesanti per mister Bucchi, costretto a fare a meno del talento di Bidaoui e del portiere Leali. Due delle colonne della squadra. Tra i pali, dunque, toccherà all'esperto Guarna. Grande abbondanza, invece, nel reparto difensivo, laddove dovrebbero trovare spazio Adjapong, Bellusci, Botteghin, Falasco, con Salvi che potrebbe entrare nella ripresa. In mediana è insostituibile Buchel, considerando che il tecnico ha a disposizione appena cinque centrocampisti non è da escludere la soluzione Falzerano mezzala un po' come accadeva negli ultimi mesi a Perugia. In attacco fari puntati sul bomber e capitano Federico Dionisi, uno che a Frosinone ha scritto pagine incredibili di storia.

COME ARRIVA IL FROSINONE

Brutta notizia per il tecnico Grosso. A causa di un virus intestinale non ci sarà l'attaccante Caso, uno dei giocatori più in forma del momento. Oltre a lui restano a casa Oyono, Ciervo e Konè che, stando a quanto dichiarato dal mister, rientrerà direttamente nel 2023. Possibile possa cambiare qualcosa dal punto di vista tattico, da monitorare la posizione di Garritano che - partisse dal primo - potrebbe essere schierato sia nel terzetto offensivo, sia a ridosso delle punte, sia esterno in un 4-4-2 a trazione anteriore. Scalpita Rodhen, in difesa non si può prescindere dal tandem Lucioni-Szyminski che sta offrendo prestazioni di alto livello.

Primo piano
TMW Radio Sport