Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Avellino, Pazienza: "Preso un gol evitabile, ma per fortuna non ci siamo disuniti"

Avellino, Pazienza: "Preso un gol evitabile, ma per fortuna non ci siamo disuniti"TUTTO mercato WEB
domenica 26 maggio 2024, 12:19Serie C
di Andrea Piras

Dopo il passaggio del turno e la semifinale playoff raggiunta, il tecnico dell'Avellino Michele Pazienza ha commentato in conferenza stampa: "Ho visto una squadra che ha iniziato molto bene, poi abbiamo messo sotto il Catania - riporta TuttoAvellino.it -. Abbiamo preso un gol evitabile, ma per fortuna non ci siamo disuniti. La differenza è stata che nel secondo tempo abbiamo messo maggiore qualità. E' chiaro che anche dopo il pareggio, abbiamo osato, mettendo giocatori, con caratteristiche offensive. E' questo un po' quello che è cambiato.

Ma dal primo minuto c'è stata la voglia di superare il turno e credo che per quanto fatto e prodotto, i ragazzi lo hanno ampiamente meritato il passaggio del turno, anche grazie ad un tifo eccezionale. Merito ai tifosi e ai ragazzi. L'equilibrio? Nella partita di Catania non siamo stati rinunciatari, venivamo da una sosta durata oltre 20 giorni e un sistema di gioco molto dispendioso. Per adottarlo serve tanta gamba. A Catania si arrivati senza riferimenti, senza sapere la reale condizione fisica. Per quello ho messo il 3-5-2, perchè è un modulo meno dispendioso.

Oggi abbiamo osato di più, inserendo un attaccante in più. Siamo partiti forte, ma siamo stati ingenui a prendere un gol che ci ha portato ad avere una gara ancora di più in salita. La squadra ha voluto questo passaggio di turno. Il sorteggio? Non ne veniamo fuori più, le regole sono queste, prepraremo una gara per volta, al di là di quello che sarà il fattore campo. Finale anticipata? Non è una finale, è una semifinale, è un dato di fatto. Si scontreranno due squadre forti, ben strutturare. Da domani ci penseremo. Il tempo per prepararla è poco, ma lo sarà anche per loro".

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile