Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
TMW Radio

Campilongo: "Formula dei playoff da rivedere. Pazzesco Pagliuca con la J.Stabia"

Campilongo: "Formula dei playoff da rivedere. Pazzesco Pagliuca con la J.Stabia"TUTTO mercato WEB
© foto di Carlo Giacomazza/CGP Photo Agency
martedì 14 maggio 2024, 12:04Serie C
di Luca Bargellini
A Tutta C
TMW Radio
A Tutta C
Ospite: Salvatore Campilongo A TUTTA C con Luca Calamai e Luca Bargellini
00:00
/
00:00

Salvatore Campilongo, tecnico con un ricco passato in Serie C con club come Vibonese, Casertana e Ischia oltre a quelle in B con Frosinone, Empoli e Avellino è intervenuto in diretta ai microfoni di TmwRadio, all'interno della trasmissione 'A Tutta C', per commentare i temi legati ai playoff e non solo.

Mister, che fotografia fa dei playoff che si stanno giocando in questo momento in Serie C?
“Al momento nelle sfide playoff di quest’anno si è pensato molto a conservare il vantaggio della classifica e a non esporsi molto. Ci tengo a puntualizzare però che la formula è da rivedere, perché non è possibile che la decima in classifica, con magari quindici punti di svantaggio, possa arrivare ad affrontare per esempio la quinta della regular season. In più penso alle seconde in classifica che devono stare ferme settimane prima di rigiocare”.

Proseguono i percorsi di Juventus NG e Atalanta U23. Che ne pensa dei progetti delle due formazioni B?
“Sono entrambi progetto molto interessanti, ci sono già elementi che hanno esordito in Serie A. In particolare l’Atalanta mi fa paura, sono forti ed hanno dei bei concetti. Per i bianconeri c’è Sekulov che sta facendo veramente bene, ha grande qualità. Casertana e Catania dovranno stare molto attente”.

Spesso si parla delle formazioni del Girone C come di quelle più complesse a livello ambientale, ma alla fine in pochissime centrano il traguardo finale. Si è dato una spiegazione?
“Non ho mai pensato che le squadre del girone A e del Girone B fossero più scarse di quelle del Sud. Il girone C in ogni caso è tosto ed esiste il fattore ambientale, che però si va perdendo nel mondo del calcio. Mi auguro comunque che la Casertana possa fare ottime cose. È un peccato che una piazza simile giochi ancora in Serie C, ora deve giocarsela alla grande”.

Qual è il progetto tecnico che l'ha incuriosita di più della stagione che sta volgendo al termine?
“La Juve Stabia ha fatto un grande campionato, mi ha incuriosito molto. Un’altra squadra è stata però il Picerno, che ha condotto un’ottima stagione”.

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile