Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Messina, Giunta: "Felici della salvezza, singolare stare per tre stagioni senza rigori"

Messina, Giunta: "Felici della salvezza, singolare stare per tre stagioni senza rigori"TUTTO mercato WEB
© foto di Cristian Costantino
lunedì 24 giugno 2024, 09:34Serie C
di Paolo Lora Lamia

Francesco Giunta, centrocampista in scadenza con il Messina, ha ripercorso la stagione giallorossa dalle colonne di messinasportiva.it: "Playoff sfumati? Abbiamo perso troppi punti prima, con cinque-sei sconfitte che hanno pesato. Poi hanno fatto la differenza alla distanza. Siamo comunque felici dell’obiettivo salvezza, anche se poteva arrivare prima, dal momento che di fatto l’avevamo ipotecata con largo anticipo”.

Tra le note stonate i discussi arbitraggi, con il Messina che ha chiuso il terzo campionato di fila senza neanche un rigore in casa: “È molto singolare, non trovo una spiegazione. Abbiamo visto tutti che alcuni erano netti. Ci sono state scelte particolari e qualche espulsione eccessiva. Sinceramente non si può dire che Messina conta poco. Ha meno forza economica di Benevento o Avellino ma come piazza non ha nulla da invidiargli. È stato brutto”.

La Lega Pro 2024/25 promette bene: “Sarà un campionato più combattuto, il girone è sempre complicato. Sono scese tre piazze che non avevano il peso delle neopromosse. Il Trapani sogna in grande, la Cavese ha un campo caldo, l’Altamura è una società organizzatissima. Sarà un torneo competitivo, una piccola serie B”.

E sul suo futuro: “Ancora non so nulla. C’è stata qualche chiacchiera di inizio mercato ma ancora è presto. L’augurio è di confermarmi in C: è quello che mi è mancato negli anni, quando ho pagato anche alcuni infortuni. Sono sempre ripartito dalla serie D. Spero di avere mostrato quello che serve e di avere l’opportunità di giocare ancora le mie carte tra i professionisti”.

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile