Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports

Pistoiese a rischio retrocessione nell'anno del centenario, Ferrari: "Errori spinti dall'amore"

Pistoiese a rischio retrocessione nell'anno del centenario, Ferrari: "Errori spinti dall'amore"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Claudia Marrone
giovedì 08 aprile 2021 14:49Serie C
di Luca Bargellini

L'anno del centenario in casa Pistoiese si sta trasformando in una sorta di incubo. L'Olandesina, attualmente al terzultimo posto nella classifica del Girone A di Serie C, è a forte rischio di retrocessione appena sette anni dopo il ritorno fra i professionisti. Sul momento attuale ha voluto prendere la parola il presidente del club toscano Orazio Ferrari con una lettera aperta pubblicata sul sito ufficiale:

È difficile spiegare le ragioni di un’annata così. Alcune dipendono sicuramente da miei errori. Altre da errori dei miei collaboratori, ma com’è giusto che sia ne sono comunque responsabile. L’amarezza si ingigantisce sapendo che tutto sta succedendo in un anno importante e simbolico per la Pistoiese. Un anno nel quale avremmo certamente voluto far vivere emozioni diverse. Purtroppo non è andata così e questo sarà per sempre il mio più grosso cruccio, senza nemmeno bisogno che qualcuno me lo faccia notare.

Vorrei però sgombrare il campo da equivoci: abbiamo fatto tutto, errori compresi, spinti dall’amore e dalla passione verso i colori arancioni. Non sempre nella vita si riesce ad ottenere i risultati che ci si prefiggono e le sconfitte fanno parte del gioco.

Nel calcio, si sa, contano i risultati e a poco serve ricordare che in dieci anni una società che era sparita nel nulla abbia ottenuto due promozioni e sia tornata nel calcio professionistico creando per esempio un movimento di 350 ragazzi e ragazze tesserati. In questo momento è comprensibile che l’emotività dei pessimi risultati di questa stagione prevalga.

Quello che chiedo a tutti, oggi, è di stare vicino alla squadra e allo staff tecnico fino alla fine. È importante per Pistoia mantenere il calcio professionistico, e ciò è ancora possibile. Poi, a stagione finita, ognuno di noi trarrà le conseguenze di quest’annata. Ora bisogna lottare tutti insieme. Restare in serie C è un beneficio troppo importante per una piazza come Pistoia, in un contesto economico sempre più impoverito.

È un’impresa che adesso appare difficilissima per come si sono messe le cose, ma provarci con tutte le nostre forze è una questione di responsabilità e di rispetto per un simbolo e verso quelle migliaia di tifosi che in cento anni hanno vissuto, gioito e sofferto per le sorti della Pistoiese.

Tra essi di sicuro c’è il sottoscritto che anche per questo si impegnerà anima e corpo fino alla fine, lasciando nulla di intentato. Forza Arancioni!

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000