Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

…con Roberto De Fanti

…con Roberto De FantiTUTTOmercatoWEB.com
sabato 3 giugno 2023, 00:00A tu per tu
di Alessio Alaimo

Dopo lo Scudetto rivoluzione sul mercato con qualche cessione dolorosa? A Napoli si riflette. “Sinceramente mi auguro di no ma ovviamente ci sarà grande pressione su alcuni giocatori da parte dei top club mondiali, soprattutto dalla Premier. Osimhen, Kim, Kvaratskhelia: sarà difficile resistere alle tentazioni. Magari decideranno di vendere solamente un pezzo grosso e rinforzare numericamente la rosa con il ricavato. Qui a Londra si rumoreggia di un forte interessamento del Manchester United su Osimhen già da qualche mese. Sarebbe dura sostituire un attaccante così unico nel suo genere”, dice a TuttoMercatoWeb.com l’operatore di mercato Roberto De Fanti.

Giuntoli l’uomo giusto per la Juventus?
“Cristiano è l'uomo giusto per tutti. Ha esperienza, qualità, è navigato, capisce di calcio e di uomini. Sarebbe l'uomo ideale per una rinascita tecnica.Non sottovaluterei comunque l'apporto di Mantovani e Micheli.
Se dovesse andare via, loro potrebbero essere gli uomini giusti per sostituirlo, essendo già dentro alla società azzurra”.

Borini e il mercato: quale futuro?
“Fabio ha vissuto una annata strepitosa: 20 gol e 11 assist. Valuteremo tutte le ipotesi interessanti indipendentemente dalla provenienza con grande attenzione.
Turchia, Italia, Emirati, MLS, Inghilterra, la nazione per uno come Fabio non ha importanza. L’importante è che ci siano le condizioni economiche e anche familiari ideali. Non ci precludiamo niente”

Zanotti?
“Sta giocando un eccellente Mondiale under 20 e credo che l'Inter voglia valorizzare il giocatore in prestito almeno per una stagione.Non sono sorpreso del grande interesse anche dall'estero per il giocatore, spesso sono più attenti loro ai giovani italiani che i nostri club. Quanti terzini di 20 anni ci sono in giro meglio di Mattia? A mio parere non tanti. Decideremo insieme all’Inter quale sarà il percorso migliore per il giocatore. Sicuramente giocare regolarmente sarà essenziale nella scelta”.

Tanganga?
“Ha un grandissimo mercato in Premier ed all’estero. Sa giocare a 3, a 4, a 5. È un difensore moderno, veloce, aggressivo, forte di testa. Tutti sono a conoscenza delle trattativa tra Milan e Tottenham nella scorsa estate per lui. Ora il suo valore di mercato sarà probabilmente diverso dalla scorsa stagione rendendolo più appetibile sul mercato. Anche Japhet è un ragazzo intelligente. L'ideale sarebbe rimanere in Premier ma presteremo attenzione anche ad interesse dall’estero. E dalla serie A”.

Joronen è stato tra i pilastri del Venezia per la cavalcata fino al playoff.
“A Venezia si trova benissimo, lo considerano un portiere di livello internazionale, come conferma anche il contratto lungo ed importante. Ovviamente siamo sempre attenti a cosa accade in fase di calciomercato perché non si può mai sapere”.

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile