Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta

Le pagelle dell'Arabia Saudita - Poco da salvare. Al Owais limita i danni, Al Dawsari chiude col gol

Le pagelle dell'Arabia Saudita - Poco da salvare. Al Owais limita i danni, Al Dawsari chiude col golTUTTOmercatoWEB.com
mercoledì 30 novembre 2022, 22:15Qatar 2022
di Paolo Lora Lamia

Risultato finale: Arabia Saudita-Messico 1-2

Al Owais 6,5 - Un paio di interventi nella prima frazione di gioco, contro un Messico intraprendente ma non eccessivamente pericoloso. Nella ripresa limita i danni e può fare poco sui due gol subiti, risultando nel complesso il migliore dei suoi.

Alganham 5 -Molto coinvolto in fase difensiva ma, quando ne ha l'occasione, prova anche a spingere chiudendo le sue folate con inserimenti in area o cross per le punte. Decisamente più sottotono nella ripresa. Dall'88' Bahebri sv.

Al Amri 5 - Fa il suo dove al centro della difesa araba nella prima frazione di gioco, soffrendo decisamente di più con il procedere del match.

Al Tambakti 5 - Compie diversi interventi difensivi, risultando efficace in avvio per poi essere in più di un'occasione in balia dell'attacco avversario dopo l'intervallo.

Al Bulayhi 6 - Gioca quasi 40 minuti con una buona tenuta difensiva, per poi lasciare il campo per un problema fisico. Dal 38' Sharahili 5,5 - Va ad infoltire il centrocampo, avendo vita difficile contro i dirimpettai messicani.

Al Birakan 5,5 - Nella prima frazione di gioco, è uno dei pochi che provano ad impensierire Ochoa. Seconda parte di gara più in ombra da parte sua.

Abdulhamid 5 - Leader del centrocampo arabo, si fa notare prevalentemente in fase di rottura. Fatica a contenere le veloci azione messicane dopo l'intervallo.

Al-Hassan 6 - Insieme ad Abdulhamid cerca di stoppare le ripartenze messicane, riuscendoci in qualche circostanza. Dal 46' Madu 5,5 - Va a ricoprire il ruolo di terzino sinistro, faticando a contenere il Messico nella sua zona di competenza.

Al Dawsari 6 - Il protagonista dell'esordio ai Mondiali contro l'Argentina non si ripete, faticando ad incidere negli ultimi metri. Merita la sufficienza solo per il gol che nel finale chiude la gara sull'1-2 per il Messico.

Kanno 5,5 - Parte in avanti insieme ad Al-Shehri, per poi retrocedere il suo raggio d'azione per aumentare la densità in mezzo al campo. Qualche buona giocata in fase di sviluppo della manovra.

Al-Shehri 5 - Il gioco difensivo della squadra di certo non lo aiuta, avendo pochi palloni a disposizione e dovendo spesso battagliare da solo contro il centrali messicani. Dal 62' Alobud 5,5 - Ingresso in campo senza grossi squilli da parte sua, in una ripresa in generale da dimenticare per la sua squadra.

Hervé Renard 5,5 - L'Arabia concentrata e baldanzosa della prima gara è un lontano ricordo. Dopo un primo tempo passato più a contenere che a rendersi pericolosa, la sua squadra crolla nella ripresa sotto i colpi del Messico. Prova negativa, in un Mondiale in cui rimane comunque la soddisfazione di aver battuto l'Argentina.