Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroQatar 2022FormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta

Atalanta, Gasperini: "Abbiamo meritato di vincere. Avevamo più energie di loro"

Atalanta, Gasperini: "Abbiamo meritato di vincere. Avevamo più energie di loro"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
domenica 2 ottobre 2022, 23:59Serie A
di Alessio Del Lungo

Gian Piero Gasperini, allenatore dell'Atalanta, è intervenuto ai canali ufficiali del club nerazzurro dopo la vittoria per 1-0 contro la Fiorentina: "Oggi è stata una bella vittoria, meritata sul campo, con una squadra che ha giocato con grande spirito, con la voglia di vincere, di sfatare un po' quest'andamento in casa. Sono molto soddisfatto per i ragazzi, per tutti quelli che hanno giocato, per quelli che sono entrati, che hanno dato un contributo determinante. Questa partita ci rimette in testa alla classifica ed è una grande soddisfazione".

Oggi ha toccato quota 299 panchine con l'Atalanta.
"Sono altrettanto orgoglioso, ma questa è una cosa personale. Sono veramente felice di questo e di aver eguagliato una persona come Mondonico, che ho avuto la possibilità di conoscere, e che amava profondamente l'Atalanta, che tifava profondamente per noi anche quando sono arrivato, ma con sincerità".

La partita contro la Fiorentina comunque non era semplice.
"Le partite sono difficili tutte quante. Nell'andare in là della gara ho avuto la sensazione che avessimo più energie di loro e che potessimo vincere la partita. Nel finale abbiamo avuto anche delle occasioni abbastanza limpide per chiuderla, non è stato così, abbiamo dovuto stringere i denti fino alla fine, però è stata una vittoria meritata".

Tanti giovani in campo.
"Sì, anche questa è una soddisfazione perché è una squadra che sta cambiando elementi. Oggi c'era Soppy, c'era Scalvini, c'era Okoli, poi è entrato Hojlund, insieme a tutti gli altri, che sono stati particolarmente bravi, però inserire anche questi giovani, vincere queste partite, li aiuta nell'autostima e a crescere meglio".

L'autostima la fa crescere anche la vetta della classifica di Serie A.
"Indubbiamente. Non pensavamo nessuno di essere in questa posizione di classifica dopo 8 partite. Questa maglia rosa ci dà anche qualche energia in più, la difendiamo. Adesso andiamo ad Udine, che è l'altra squadra che ha fatto un inizio di stagione impensabile, strepitoso, quindi ci misureremo con loro e sarà un bell'appuntamento".

Domani quindi guarderà la partita dell'Udinese.
"Sì, sicuramente, anche per guardare un po' la partita che faranno loro, ma li abbiamo già visti, hanno fatto un percorso veramente fantastico fino ad adesso, vincendo anche delle partite contro delle squadre molto forti, sappiamo della difficoltà, ma ci arriviamo nel modo migliore".