Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Atalanta, Gasperini sui cori a Vlahovic: "Non è razzismo, ma solo insulti personali a un avversario"

Atalanta, Gasperini sui cori a Vlahovic: "Non è razzismo, ma solo insulti personali a un avversario"TUTTO mercato WEB
© foto di Federico De Luca 2023
domenica 7 maggio 2023, 15:28Serie A
di Matteo Vana

A tenere banco, nel post partita di Atalanta-Juventus, sono i cori razzisti rivolti dai tifosi dell’Atalanta a Vlahovic. Un episodio sul quale Gian Piero Gasperini tecnico dell’Atalanta, dice la sua: “Ho già detto che abbiamo in campo giocatori come Pasalic e Djimsiti. Non tutto è razzismo, a volte sono anche cose individuali. E’ come quando viene insultato in uno stadio, è più maleducazione che razzismo. Se fosse razzismo - prosegue Gasperini - sarebbero insultati anche Pasalic perché va a colpire tutta l’etnia.

Spesso negli stadi si assiste a diversi insulti: tendo a pensarla così perché il razzismo è una cosa molto grave, molto peggiore che coinvolge più persone. Purtroppo sono cori maleducati rivolti a un giocatore. Io sono d’accordo che il razzismo va combattuto ma non va confuso; se continuiamo a fare di tutta l’erba un fascio allora siamo tutti razzisti. Mi dissocio da qualsiasi forma di maleducazione, di insulto. Nelle partite di calcio bisogna tifare la propria squadra, il razzismo è una cosa molto più seria che va combattuta”, le sue parole ai microfoni di DAZN.

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile