Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta

Feyenoord, il tecnico Slot verso la Roma: "Il curriculum di Mourinho fa paura ma siamo forti"

Feyenoord, il tecnico Slot verso la Roma: "Il curriculum di Mourinho fa paura ma siamo forti"
foto ANSA
© foto di ANSA
lunedì 23 maggio 2022, 13:31Serie A
di Lorenzo Di Benedetto
fonte ANSA
Allenatore Feyenoord, 'è difficile batterci, vogliamo Conference

(ANSA) - ROMA, 23 MAG - "Il suo curriculum mette soggezione anche perché Mourinho ha vinto molte finali, ma dobbiamo concentrarci soprattutto sulla sua squadra, sulla tattica e su come gioca, senza badare troppo a quante finali abbia vinto. La Roma sa giocare bene le partite importanti, e si è visto specialmente nella fase a eliminazione diretta". Così, al sito dell'Uefa, l'allenatore del Feyenoord Arne Slot a due giorni dalla finale di Conference League a Tirana. "Solo le squadre migliori arrivano in finale, quindi è logico che dovremo affrontarne una forte - dice ancora Slot -, ma lo stesso vale per la Roma: anche loro dovranno vedersela contro un avversario forte". Ma che tipo di formazione è il Feyenoord? "Siamo una squadra con una mentalità offensiva a cui piace avere molto palla e giocare con intensità - risponde - . Quando non abbiamo il possesso, vogliamo riconquistarlo il più velocemente possibile andando in pressing con aggressività. Penso che siamo una squadra difficile da battere. Questo gruppo ha le qualità per vincere i trofei. Non siamo riusciti a vincere il campionato o la coppa ma abbiamo ancora un'opportunità unica in Europa. I ragazzi devono rendersi conto che questa squadra ha il potenziale per vincere qualcosa, e dovremo dimostrarlo il 25 maggio". (ANSA).