Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Galliani difende Allegri dalla critiche: "Se fossi la Juve me lo terrei stretto. Il campo è sovrano"

Galliani difende Allegri dalla critiche: "Se fossi la Juve me lo terrei stretto. Il campo è sovrano"TUTTO mercato WEB
giovedì 30 novembre 2023, 14:08Serie A
di Tommaso Bonan

Che cosa pensa delle critiche che vengono rivolte ad Allegri? È questa una delle domande a cui risponde Adriano Galliani, ad del Monza, nella lunga intervista a La Gazzetta dello Sport alla vigilia della gara contro la Juventus: "Penso che se fossi la Juve me lo terrei stretto. La gente non si ricorda che la Juve era arrivata in zona Champions nella stagione scorsa. Poi ci sono state le penalizzazioni, ma per me il campo è sovrano. Allegri non è peggiorato, è uno che sa far giocare la squadra in base alla rosa che ha. Quando il Milan aveva giocatori di altissimo livello, giocava un bel calcio. Non voglio sminuire la rosa attuale della Juve, ma ha elementi con caratteristiche differenti".

Com'era quando l’ha incontrato la prima volta?
"Più giovane ovviamente, ma lo stesso di adesso. Aveva tutte le caratteristiche tecniche e di personalità per diventare l’allenatore del Milan. Lo incontrai quando andammo a giocare a Cagliari e glielo dissi. Ma era sotto contratto con Cellino: se non fossi stato un amico, Massimo non lo avrebbe mai liberato a costo zero. Si comportò da signore".

Che cosa le è piaciuto subito di Allegri?
"Difficile dirlo, i sentimenti non si giudicano, se ne prende atto. Io l’ho sempre sentito amico e credo che lui pensi lo stesso di me. Ci vogliamo bene, ci sentiamo spesso e ci vediamo a cena".

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile