Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Henry salva ancora il Verona, la Lazio nuovamente rimontata: al Bentegodi è 1-1

Henry salva ancora il Verona, la Lazio nuovamente rimontata: al Bentegodi è 1-1TUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
sabato 9 dicembre 2023, 16:55Serie A
di Niccolò Pasta

Niente da fare, la Lazio inciampa ancora. I biancocelesti di Maurizio Sarri vanno a sbattere contro il Verona di Marco Baroni, salvato come una settimana fa da Thomas Henry, che trova la rete del decisivo 1-1 che pareggia l'iniziale vantaggio dell'ex Mattia Zaccagni. Una partita in crescendo, che si stappa dopo il vantaggio laziale, e che regala un punto per parte, che serve più all'Hellas che alla Lazio, ancora una volta altalenante.

L’ex Zaccagni apre le marcature, Lazio avanti all’intervallo
Un super gol dell’ex Mattia Zaccagni apre le marcature al Bentegodi, regalando un primo tempo in vantaggio alla Lazio. L’esterno di Maurizio Sarri si inventa una rete di pregevolissima fattura, battendo Montipò con un colpo di tacco su assist di Felipe Anderson, ma senza esultare per rispetto degli ex tifosi. Una gara tesa, molto combattuta quella tra le due squadre, che ha visto poco spettacolo proprio fino alla rete del vantaggio laziale, che ha risvegliato l’Hellas. Il Verona ha infatti cercato di trovare la rete del pari soprattutto nell’ultimo quarto d’ora della prima frazione, andando però a sbattere contro un attento Provedel e contro la difesa dei biancocelesti, che chiudono così avanti la prima metà di gara.

Una ripresa sull’ottovolante, Henry regala un punto al Verona
In fiducia dopo il finale di primo tempo in crescendo, il Verona riparte con la novità Lazovic e con qualche novità anche dal punto di vista tattico, con un nuovo 4-4-2 in campo. Dopo un quarto d’ora di studio, l’Hellas cambia ancora: dentro Hongla e soprattutto Thomas Henry, una settimana dopo il gol segnato all’Udinese. Per l’attaccante francese il momento è d’oro e dopo un’occasione Lazio con Felipe Andrerson, ecco il pareggio del Verona, proprio con il bomber: cross dalla sinistra, conclusione di Suslov dopo goffa deviazione di Provedel e tap-in da due passi del francese, che fa esplodere il Bentegodi per la rete dell’1-1. Mancano circa venti minuti alla fine del match e l’Hellas annusa addirittura il colpaccio. La Lazio sembra in difficoltà, va in rete con l’ex Casale ma il VAR annulla per un fallo in attacco. Il Verona scampa il pericolo, ma nemmeno il tempo di tirare un sospiro di sollievo che la squadra di Baroni resta in dieci uomini, per il doppio giallo a Duda. I veneti a quel punto si chiudono dietro, ermeticamente, affrontando con coraggio le offensive della Lazio, alla caccia del tutto e per tutto, ma non basta: al Bentegodi finisce 1-1.

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile