Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e retroscena del 20 giugno

Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e retroscena del 20 giugnoTUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
venerdì 21 giugno 2024, 01:00Serie A
di Daniel Uccellieri
Il punto su tutte le news di calciomercato della giornata appena andata agli archivi. Tra indiscrezioni, trattative e retroscena ecco le notizie più importanti.

MILAN, NON SOLO L'ARABIA SU LEAO: CI PENSA ANCHE IL PSG. RABIOT CONTINUA A TENERE IN STAND BY LA JUVENTUS. INTANTO IL REAL CI PENSA PER IL DOPO KROOS. L'ATALANTA PENSA A SAELEMAEKERS: IL BELGA COSTA 12 MILIONI E NON VUOLE RESTARE AL MILAN. FIORENTINA, NOME NUOVO PER L'ATTACCO: OBIETTIVO DEPAY. L'OLANDESE SI SVINCOLERÀ IL 30 GIUGNO. IL TORINO CHIEDE 45 MILIONI PER BUONGIORNO: IL NAPOLI PUNTA AD ABBASSARE IL PREZZO. VANOLI SEMPRE PIÙ VICINO AL TORINO. HA RISOLTO IL SUO CONTRATTO CON IL VENEZIA

Rafael Leao, attualmente impegnato agli Europei con il Portogallo, è un nome caldo in casa Milan. Non mancano infatti i club pronti a fare follie pur di accaparrarselo. In particolare, le sirene arrivano dall'Arabia. L'Al-Hilal - club di Riad che la scorsa estate ha ingaggiato Neymar, Koulibaly, Mitrovic e Milinkovic-Savic - è pronto a mettere sul piatto circa 100 milioni di euro per prendere il portoghese (che ha una clausola da 175 milioni). Il Milan però non sembra essere interessato a tale proposta, così come il portoghese a lasciare il calcio europeo. Le cose però potrebbero cambiare dinnanzi ad un'offerta analoga ma da una big del Vecchio Continente. Secondo quanto riporta La Gazzetta dello Sport, il PSG è sulle sue tracce (presumibilmente per farne il sostituto di Mbappé). I francesi, però, non hanno fretta. Sono da capire quindi le tempistiche dell'offerta che eventualmente potrebbero presentare per l'attaccante portoghese e pare che non siano brevi. Un argomento, questo, che interessa al Milan: c'è differenza, infatti, tra l'avere a disposizione il cospicuo budget derivato dalla cessione di Leao già nelle prime settimane di mercato oppure nella sua parte finale.

La Juventus non è ancora stata messa al corrente da Adrien Rabiot sul suo futuro, questo perché il francese sta valutando tutte le proposte che gli sono pervenute, compresa quella dei bianconeri. Secondo quanto riportato da gazzetta.it, dopo l'Arabia Saudita e la Premier League, anche LaLiga ha bussato alle porte del centrocampista, con il Real Madrid che avrebbe pensato a lui per il dopo Toni Kroos. Il club è spagnolo, ma annovera in rosa 4 francesi (Mbappe, Tchouameni, Camavinga e Mendy), motivo in più per accettare le avances dei Blancos. Se invece che Carlo Ancelotti ci fosse Didier Deschamps sulla panchina delle Merengues ci sarebbero pochi dubbi, Rabiot giocherebbe. Qualora comunque l'interesse si concretizzasse, sarebbe difficile dire di no al Real Madrid. Intanto Giuntoli ha offerto alla madre-agente Madame Veronique un biennale con opzione per il terzo anno a cifre analoghe alle attuali, quindi circa 7,5 milioni annui, però il sì tanto atteso non è ancora arrivato. Tra qualche giorno la Vecchia Signora virerà sul piano B, che porta a Youssouf Fofana del Monaco, molto apprezzato a Torino, ma che piace pure ad Atletico e Milan. Fari infine ance su Khephren Thuram del Nizza, fratello dell'attaccante dell'Inter Marcus, che ha dichiarato che il classe 2001 è più forte di lui.

L'Atalanta ha sondato il terreno anche per Alexis Saelemaekers. Secondo quanto riportato dal Corriere di Bergamo, l'esterno di proprietà del Milan costerebbe circa 12 milioni di euro, prezzo accessibile per la Dea. Il belga non vorrebbe restare in rossonero e in nerazzurro, rispetto alla Juventus, altra società interessata a lui, partirebbe con più possibilità di disputare tante partite, essendo più avanti nelle gerarchie. Per puntellare il reparto arretrato si pensa a Martin Erlic del Sassuolo, Leonardo Balerdi del Marsiglia, Arouna Sangante del Le Havre, Yukinari Sugawara dell'AZ Alkmaar, il giovane Dean Huijsen della Juventus.

La Fiorentina continua a pensare a come rinforzare la rosa in vista della prossima stagione, e uno dei primi obiettivi dei viola è quello relativo all'attaccante da affidare a Raffaele Palladino. Secondo quanto riportato da La Gazzetta dello Sport nelle ultime ore è emerso un nome di un top, al momento impegnato agli Europei con la sua Nazionale, svincolato. Si tratta di Memphis Depay. L'attaccante olandese lascerà l'Atletico Madrid e potrebbe essere una vera occasione per il club gigliato. La strada ovviamente è ancora lunga, ma la pista, qualora ci fosse la volontà di entrambi, potrebbe non essere impossibile. Il nodo principale riguarda l'ingaggio, visto che l'ex Manchester United a Madrid, come ultimo stipendio, percepiva 4 milioni a stagione. Considerando che non ci sarà il costo del cartellino una soluzione potrebbe essere trovata.

La trattativa tra il Napoli e il Torino per Alessandro Buongiorno è iniziata da tempo, tant'è che il club azzurro ha formulato un'offerta da 35 milioni di euro bonus compresi ai granata. C'è anche già stato un incontro tra Conte e il difensore, con il classe '99 che che spiegò all'ex tecnico di Juventus, Inter, Tottenham e Chelsea di essere pronto a lavorare con lui. Cairo però è un osso duro e chiede addirittura 45 milioni tra parte fissa e variabili. Secondo quanto riportato dal Corriere dello Sport, ci sono ancora delle distanze da limare, ma il direttore sportivo Manna, che ha lavorato con Riso e Vagnati, procede con cautela e fiducia. La concorrenza però non manca perché l'Inter ha chiesto tempo, la Juventus è da tempo interessata e la Premier League è un'eventualità sempre da considerare. Quando le pretese diminuiranno però, i partenopei accelereranno. Un'altra idea è lo svincolato Mats Hummels, difensore tedesco che però è stato proposto anche a Milan, Roma e Maiorca. Un parametro zero che il Napoli tratta da tempo è Mario Hermoso, per il quale la porta è sempre aperta, ma alla condizione che le sue pretese e quelle dell'agente cambino. Infine c'è stato un contatto con il Lecce per chiedere informazioni su Marin Pongracic.

Il primo passo per vedere Paolo Vanoli sulla panchina del Torino è stato compiuto. Il tecnico ha risolto infatti, come comunicato sul sito ufficiale dal club, il proprio contratto con il Venezia. Di seguito la nota integrale: "Il Venezia FC comunica di aver raggiunto l’accordo per la risoluzione consensuale del contratto di Paolo Vanoli. Il Venezia FC ringrazia con affetto Paolo Vanoli, e tutto il suo staff, per i risultati ottenuti con la Prima Squadra, con la quale ha raggiunto i playoff di Serie B nella sua prima stagione dopo una fantastica rimonta e ha ottenuto nel campionato seguente una promozione in Serie A che resterà nella storia del club. Grazie al suo temperamento ed alla sua professionalità, Vanoli ha saputo incarnare lo spirito del Venezia FC, valorizzando la rosa e contribuendo in maniera decisiva alla creazione del forte legame tra il club e la tifoseria arancioneroverde. Buona fortuna, Mister".

WALTER MAZZARRI VOLERÀ IN IRAN: ACCORDO RAGGIUNTO CON IL PERSEPOLIS. NIENTE MAGIE CON POTTER, IL NUOVO TECNICO DEL LEICESTER È STEVE COOPER. PSG, CAMPOS VUOLE TUTELARSI PER UN POSSIBILE ADDIO DI HAKIMI: OCCHI SU GEERTRUIDA

Walter Mazzarri è pronto a ripartire. Dopo il breve ritorno sulla panchina del Napoli, non del tutto fortunato, il tecnico toscano è pronto a trasferirsi in Iran. Come riporta Sky Sport, avrebbe raggiunto l'accordo con il Persepolis Football Club, una delle due big del campionato insieme all'Esteghlal. Per Mazzarri sarà la seconda avventura all'estero dopo quella di qualche anno fa al Watford. Non sarà il primo tecnico italiano in Iran: anni fa era stato Andrea Stramaccioni il primo a trasferirsi nel Paese asiatico per guidare l'Esteghlal.

Quando tutto lasciava pensare che sarebbe stato Graham Potter il prossimo allenatore, ecco che è arrivata la sorpresa: il Leicester ha scelto Steve Cooper per raccogliere l'eredità lasciata da Enzo Maresca. Il tecnico gallese, che era senza squadra da quando è stato esonerato dal Nottingham Forest nel dicembre del 2023, ha avuto colloqui positivi con il club dell'East Midlands ed è stato annunciato. Questo il comunicato: "Steve Cooper è stato nominato nuovo allenatore della prima squadra del Leicester City. L'ex allenatore del Nottingham Forest e dello Swansea City, 44 anni, ha concordato un contratto triennale e arriva al King Power Stadium mentre il club continua i preparativi per il ritorno nella massima serie, dopo la promozione della scorsa stagione. Allenatore con esperienza in Premier League, ha guidato il Nottingham Forest e consolidato la sua posizione nella massima serie tra il 2021 e il 2023 e si è costruito un'ottima reputazione nel calcio per le sue qualità di allenatore e leader".

Sarà un'estate importante per il Paris Saint-Germain, che dovrà preparare la prima stagione senza Kylian Mbappé. Luis Campos è al lavoro per accontentare le richieste di Luis Enrique e pensa anche ai problemi della rosa, con il reparto arretrato falcidiato dai tanti infortuni. Servono rinforzi di spessore al centro della difesa e non solo, visto che il futuro di Achraf Hakimi è in bilico. L'ex terzino dell'Inter e del Borussia Dortmund ha diverse proposte e il club parigino si sarebbe già attivato per trovare l'erede. Campos, riporta la stampa transalpina, avrebbe trovato il profilo ideale in Olanda, precisamente nel Feyenoord: si tratta di Lutsharel Geertruida, 22enne difensore centrale che è stato inventato come terzino all'inizio della scorsa stagione da Arne Slot. Va detto che il nazionale olandese ha tutte le qualità di un terzino moderno, ovvero velocità e capacità di incidere: gli 8 gol e i 5 assist realizzati in 34 partite di campionato lo dimostrano. Attualmente impegnato con la squadra di Koeman agli Europei in Germania, ha il contratto in scadenza a giugno 2025. La società di Rotterdam sa bene che difficilmente potrà trattenere Geertruida se l'offensiva del PSG dovesse concretizzarsi, ma sulle sue tracce ci sono anche Bayern Monaco, Lipsia e Liverpool.

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile