Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Juric: "Questo il miglior Torino della mia gestione, ma a volte il calcio è devastante"

Juric: "Questo il miglior Torino della mia gestione, ma a volte il calcio è devastante"TUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
giovedì 22 febbraio 2024, 23:30Serie A
di Antonino Sergi

L'analisi di Ivan Juric, allenatore del Torino, ai microfoni di DAZN dopo la sconfitta casalinga contro la Lazio. "Sono dispiaciuto per il risultato ma orgoglioso dei ragazzi, il miglior Torino della mia gestione ma siamo stati sfortunati. Dovevamo fare gol anche più di uno soprattutto nel primo tempo, poi sul primo tiro abbiamo subito gol. Il calcio a volte è così, è devastante ma i ragazzi devono credere in se stessi e affronteremo la Roma con questo spirito".

Adesso un ciclo di ferro per il Torino.
"Dobbiamo giocare a questi livelli e faremo tanti punti, dobbiamo crederci ma a volte non riesci a vincere dopo partite fantastiche come oggi".

Oggi è subentrata un po' di pressione?
"No al contrario, hanno approcciato la sfida come dovevano. Stasera ho visto la squadra come deve essere".

Cosa ha detto ai ragazzi?
"Ho fatto i complimenti e che dobbiamo prepararci per la prossima".

Come andrà a letto stasera?
"Felice, sono solo triste per il risultato. Sono molto soddisfatto e dobbiamo continuare così. Dobbiamo avere un po' più di fortuna".

E' merito di Juric questo ritorno alla pressione?
"Il Torino dopo anni che sono qui dobbiamo ambire a qualcosa in più, dobbiamo essere ambiziosi e lavorare bene e di più. Siamo il Torino, deve essere uno stimolo per i nostri calciatori e non dobbiamo mai rilassarci. Siamo sulla strada giusta, dobbiamo tutti pretendere di più".

L'obiettivo?
"Il mio sogno è l'Europa, poi voglio vederli giocare così e stasera mi sono divertito. Lovato era contestato a Salerno e ha fatto una grandissima partita, così come Masina".

Bellanova merita la Nazionale?
"Ha una continuità pazzesca, è un serio candidato dopo le prestazioni di questo livello".

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile