Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta

Juve, prima di sondare il mercato dei terzini serve una partenza non scontata

Juve, prima di sondare il mercato dei terzini serve una partenza non scontataTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
domenica 26 giugno 2022, 08:30Serie A
di Simone Dinoi

Paul Pogba è un affare fatto, Di Maria è il grande obiettivo dal quale la Juventus aspetta una risposta. Su questi due giocatori Massimiliano Allegri vuole costruire la squadra della prossima stagione pronta a partire fra una decina di giorni sotto il sole cocente di Torino all’interno del centro sportivo della Continassa. Successivamente si guarderà alle altre zone del campo e per i terzini sarà necessario prima uno sfoltimento.

Sulle fasce c’è affollamento: serve una cessione.
Due interpreti sulla fascia sinistra (Alex Sandro e Pellegrini), almeno due su quella di destra (Danilo e De Sciglio) con la possibilità di arretrare in caso di necessità Cuadrado considerato però da Allegri, quantomeno nella costruzione della rosa, un esterno avanzato. Dunque le coppie sono belle che fatte e nell’idea del tecnico livornese, in linea di massima, si potrebbe anche proseguire così proiettando, se possibile, gli investimenti in altre zone del campo. Prima di fiondarsi su un nome nuovo dunque resta da definire l’addio di uno dei presenti, col mirino che finisce sul nome di Luca Pellegrini che vorrebbe trovare maggiore continuità rispetto a quella avuta nella stagione appena conclusa.

Il mercato dei terzini sott’osservazione.
Il terzino dell’AZ Alkmaar Owen Wijndal era uno dei nomi nella lista della Juventus in un connubio di qualità e giovane età che poteva tornare utile negli anni a venire. Il classe 1999 però è ormai promesso sposo dell’Ajax e deve dunque essere depennato dall’elenco. L’altro nome in cima alla lista è quel Destiny Udogie che l’Udinese ritiene però incedibile, probabile che per il 2002 se ne riparli poi la prossima estate. Il terzo nome è quello di Emerson Palmieri, usato sicuro che gradito al tecnico livornese. A oggi le priorità sono altre, prima una partenza poi un eventuale nuovo arrivo.