Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Lazio, Sarri: "Non siamo attrezzati per 4 competizioni. Piazzamento Champions? Messi male"

Lazio, Sarri: "Non siamo attrezzati per 4 competizioni. Piazzamento Champions? Messi male"TUTTO mercato WEB
© foto di Federico De Luca 2024 @fdlcom
lunedì 26 febbraio 2024, 23:59Serie A
di Matteo Vana

La Lazio perde contro la Fiorentina per 2-1 e scivola a 8 punti dal Bologna quarto in classifica. Una sconfitta, quella del Franchi, arrivata dopo un primo tempo in cui i biancocelesti avevano subito la viola ma erano riusciti ad andare in vantaggio con Luis Alberto, rete poi vanificata dai gol di Kayode e Bonaventura. Una prestazione incolore quella dei biancocelesti che Maurizio Sarri, tecnico laziale, che non cerca scuse: “Non siamo attrezzati per fare quattro competizioni e stasera siamo arrivati a giocare con 3 o 4 ragazzi che avevano sintomi influenzali, con altri che avrebbero bisogno di riposo e che prima o poi si sarebbe pagato era scritto. Speravo che la botta di fortuna del primo tempo ci desse una scossa, ma la squadra stasera era piatta e non ha reagito. Eravamo cotti dal punto di vista fisico e mentale, bisogna rigenerarsi e non darsi troppo alibi perché anche da zoppi si può fare meglio di stasera”, le sue parole ai microfoni di DAZN.

Per andare in Champions bisogna uscire dalla Champions?
"Siamo messi male per puntare alla Champions. Concentriamoci partita per partita, ma mi sembra molto difficile. Non significa non provarci, ma la nostra struttura mentale ci rende tutto più difficile perché ogni 4 o 5 partite abbiamo un passaggio a vuoto”.

La Fiorentina vi ha mangiato stasera…
“Loro hanno battuto otto angoli e l’hanno presa otto volte loro, questo dice tutto sullo stato mentale della squadra con cui ha affrontato la partita. L’aspetto positivo è che peggio di così non potevamo fare, speriamo in un miglioramento”.

Come si ridà linfa in questi giorni?
“La sconfitta in questo senso può essere salutare perché le sconfitte ti fanno incazzare mentre le vittorie ammorbidiscono. Speriamo ci sia una reazione mentale forte a una partita in cui gli avversari ci hanno dominato. Speriamo di recuperare gli influenzati, nel ritorno di una condizione fisica accettabile dagli infortunati. L’aspetto preoccupante è se abbiamo la struttura mentale per fare quattro competizioni”.

Sta ragionando anche sulla rosa dell’anno prossima per avere più continuità?
“Quando ci è partito un tourbillon di partite avevamo fuori 6 giocatori per infortunio. E’ chiaro che per una rosa come la nostra è condizionante perché non permette di tirare il fiato. Zaccagni aveva fatto un allenamento negli ultimi 40 giorni, Vecino negli ultimi 15 giorni. Questo ci ha messo in difficoltà e questo può pesare, può succedere e se succede quando giochi una volta a settimana ammortizzi meglio mentre adesso è pesante”.

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile