Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Le pagelle dell'Udinese - Silvestri chiude la porta, Ebosele dà tutto, Udogie sempre presente

Le pagelle dell'Udinese - Silvestri chiude la porta, Ebosele dà tutto, Udogie sempre presenteTUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
sabato 4 marzo 2023, 20:04Serie A
di Andrea Piras

Risultato finale: Atalanta-Udinese 0-0

Silvestri 7 - Sicuro sulla conclusione dalla distanza di Koopmeiners. Ad inizio ripresa respinge molto bene un destro insidioso di Ederson mettendo in calcio d’angolo, reattivo su Lookman a respingere di piede. Ma la grande parata è al 90’ quando vola a togliere il pallone calciato da Toloi all’incrocio dei pali.

Becao 7 - Usa il fisico per fermare le punte dell’Atalanta prima che queste prendano velocità. Ci mette sempre i piedone per recuperare la sfera, non si fa sorprendere nemmeno sui palloni alti. Il salvataggio su Pasalic vale come un gol.

Bijol 7 - Il suo è un uno contro uno con Hojlund. Non lascia spazio all’attaccante nerazzurro di respirare con interventi sempre precisi, energici ma non fallosi e in anticipo. Unica disattenzione quando lascia girare Lookman.

Perez 7 - Costretto a giocare gran parte del match con un vistoso turbante in testa. Non molla un centimetro scegliendo sempre il tempo dell’intervento sull’avversario impedendo la conclusione in porta. Festeggia la qualificazione nella Nazionale argentina con un'ottima prova.

Ebosele 7 - Viene schierato sulla corsia di destra dal primo minuto da Sottil. Tiene a bada sia Boga che Ruggeri dalla sua parte e mette in mostra delle ottime accelerazioni provocando anche l’ammonizione di Djimstiti. Esce dopo aver dato tutto. Dal 79’ Masina s.v.

Arslan 6 - Parte subito con grande energie intervenendo senza fronzoli sugli avversari nerazzurri. Poteva gestire meglio certe situazioni, come un contropiede nel primo tempo ma gara di sostanza. Dal 60’ Pereyra 6 - Non è ancora al top della condizione e si vede quando viene saltato da Maehle nell’occasione poi non sfruttata da Pasalic. Aiuta però i suoi nel momento in cui l’Atalanta spinge.

Walace 6 - Ci mette tanto fisico ma anche fosforo in mezzo al campo. Si abbassa per impedire il tiro dalla distanza, gestisce le ripartenze della sua squadra con rapidità e qualità.

Lovric 5,5 - Cerca spesso l’inserimento fra le maglie difensive dell’Atalanta. Accompagna l’azione a sinistra ma quando, servito da Beto, ha l’occasione la calcia malamente sul fondo. Dal 79’ Samardzic s.v.

Udogie 6,5 - Il suo avversario cambia ad una manciata di minuti dal fischio d’inizio. Di fronte non c’è Zappacosta ma Maehle ma l’esterno bianconero riesce a limitare l’avversario facendo vedere anche buoni spunti in progressione.

Success 5,5 - Partita certamente non facile per lui ma di sacrificio. Con i suoi strappi in velocità cerca di bucare la retroguardia atalantina ma alla fine non riesce a rendersi pericoloso a dovere. Dal 65’ Thauvin 5,5 - Entra nel momento di maggiore spinta dell’Atalanta. Una sola occasione per lui ma la conclusione è troppo debole.

Beto 5,5 - Anche lui sfrutta la sua progressione per vie centrali. Nel primo tempo però potrebbe essere molto più cinico quando a tu per tu con Musso si fa frenare dal portiere nerazzurro.

Andrea Sottil 6 - Un punto guadagnato su un campo molto insidioso come il Gewiss Stadium. Prestazione di sostanza della sua squadra che riesce a tenere botta creando anche occasioni da gol.

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile