Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Le pagelle della Juventus - Chiesa dura mezz'ora, Allegri toglie il sale a una minestra scialba

Le pagelle della Juventus - Chiesa dura mezz'ora, Allegri toglie il sale a una minestra scialbaTUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
sabato 13 aprile 2024, 20:15Serie A
di Ivan Cardia

TORINO-JUVENTUS 0-0

Szczesny 6,5 - Una sola parata, ma bella e decisiva. L'epistassi finale è l'emozione che si sarebbe evitato.

Gatti 6 - Chi di pugno ferisce… Con Zapata il duello è rusticano, Sanabria se lo perde e Szczesny ci deve mettere il guantone. Le cose migliori in fase offensiva, come una scorribanda che manda Vlahovic e Milinkovic-Savic a prendersi un caffè. (Dal 78' Alex Sandro s.v.).

Bremer 6,5 - Attenti che morde. Quanto alla costruzione dal basso, si potrà pure fare di meglio, ma dalle sue parti gli avanti granata sono costretti a girare al largo.

Danilo 6 - Alla Juve manca un qualsivoglia spunto dal basso: ne avrebbe piede e caratura, ma il centrocampo lo passa solo saltuariamente.

Cambiaso 6 - Spunti solo occasionali e il duello lo vince Voivoda, che comunque non fa cose dell'altro mondo. (Dal 90'+5 Alcaraz s.v.).

McKennie 6 - Dei tre centrocampisti, quello che almeno ci prova, a farsi vedere.

Locatelli 5,5 - Basso come, ontologicamente, lo è tutta la Juve. Poche o nulle le intuizioni.

Rabiot 6 - Quando si propone, pasticcia. L'immagine di una Juve che a vincere neanche ci prova.

Kostic 5,5 - Ne rischia un paio: quando controlla in area e Bellanova lo stende, quando entra duro su Ricci. Quanto alla produzione offensiva, ritenta e sarai più fortunato. (Dal 64' Iling Jr 5,5 - Non si vede e non si sente).

Chiesa 6 - Prima gioca a calcio, poi a nascondino. Nella prima parte manda in porta Vlahovic e anche Locatelli. La seconda è, però, più ampia. (Dal 64' Yildiz 6 - Una fiammata e poco altro. Chissà quando rivedremo il tridente).

Vlahovic 5 - Chi ha fatto palo? Si divora subito il gol del vantaggio e poi fa il bis, anche se in questo caso c'è di mezzo la reattività di Milinkovic. Qualche controllo sontuoso non basta. (Dal 78' Kean s.v.).

Massimiliano Allegri 5,5 - Non è proprio quella vista nel primo tempo contro la Fiorentina, ma in avvio la Juve si fa apprezzare. Poi, è la solita minestra scialba: i cambi uomo su uomo non le aggiungono sapore. Primo non prenderle resta il motto di casa, ma questo è un punto che non serve a nulla. Aveva l'obiettivo di staccare Trap nella storia del derby, la domanda è se ne avrà l'occasione anche l'anno prossimo.

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile