Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports

McKennie e il caso Nazionale. Il ct Berhalter fa chiarezza su punizione e decisioni future

McKennie e il caso Nazionale. Il ct Berhalter fa chiarezza su punizione e decisioni futureTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
mercoledì 22 settembre 2021 11:53Serie A
di Marco Conterio

Il ct degli USA, Gregg Berhalter, ha spiegato a Sports Illustrated, nel Podcast dedicato al calcio a stelle e strisce, la decisione di escludere Weston McKennie a ritiro in corso per aver violato la team policy della Nazionale. Per questo è stato rimandato indietro in Italia, alla Juventus, e messo fuori contro Canada e Honduras. ESPN Spiega che il giocatore avrebbe trascorso una notte fuori dalla bolla e anche portato una persona all'interno dell'albergo.

LA SCOPERTA "Prima di tutto è una situazione estremamente difficile quella in cui ti trovi", ha detto Berhalter. "Sai che questo è uno dei tuoi migliori giocatori. Non solo, ma è un bravo ragazzo. Tutti si preoccupano davvero per Weston. E siamo tutti nel giro da tempo per capire e sapere che le persone commettono errori. Le cose accadono e ci sono delle conseguenze.

L'AMMISSIONE "Quindi quando abbiamo appreso di questo, si trattava solo di capire bene. La prima cosa che ho fatto è stata andare da Weston e confrontarmi con Weston e dire: 'O.K., è successo?' Mi ha guardato negli occhi e ha detto: 'Sì, è successo.' E ho detto: "O.K. ora parliamo di cosa c'è dopo". Era il giorno della partita e gli ho detto "Oggi non giocherai. E mi fa male dirtelo, ma è così che andrà. E penso che questo ci abbia dato un po' di tempo.

COSA E' SUCCESSO DOPO "E poi, cosa fare? Si è trattato di parlarne con lo staff e di capire quali siano i nostri valori come gruppo e di cosa rappresentiamo. E mentre lo facevamo ha iniziato a diventare più chiara quale fosse la risposta. È più un messaggio, siamo in questo intenso periodo di tentativi di qualificarci per la Coppa del Mondo, questo è ciò che vogliamo fare, e sappiamo che ci saranno sacrifici che ne conseguiranno. Quando abbiamo giocatori che non sono disposti a fare sacrifici, ci devono essere conseguenze per questo perché non c'è molto spazio per errori. Alla fine ci è venuta l'idea che non avrebbe più preso parte al training camp e che saremmo dovuti andare avanti senza di lui in questo viaggio. Ci siamo sentiti forti per la decisione, ma ci siamo sentiti anche tristi per Weston ma ci siamo concentrati su come vincere la gara dopo il pari col Canada".

COSA ACCADRA' "Spero che il gruppo capisca", ha continuato Berhalter. "Non siamo andati volutamente dalla squadra a chiedere 'Cosa pensate che si dovrebbe fare?' Non credo sia giusto mettere questo peso sui giocatori che devono dare un giudizio o una sentenza su un altro compagno in una circostanza del genere. Penso che questo sia parte del nostro ruolo di leader. Inoltre ritengo che, dal punto di vista del giocatore, sia importante vedere che un allenatore è disposto ad agire anche se potrebbe ritorcerglisi contro. Quel che è fatto è fatto e non ce l'avrà con me. Penso che sia un modo giusto di vedere le cose. Weston ha già scontato la sua punizione, ha diritto come qualsiasi altro giocatore di essere riportato in squadra. Penso che ci sarà un periodo in cui dovrà riconquistare la fiducia sia dei suoi compagni di squadra che dello staff. E penso che sia anche giusto. Non è qualcosa in cui dici: ' OK, cancelliamo e ci comportiamo come se non fosse mai successo.' È successo, e ora tocca a lui guadagnarsi la fiducia di tutti. Ma non è che non gli verrà data l'opportunità di farlo".

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000