Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroQatar 2022FormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta

Milan, dentro Tatarusanu e Ballo-Touré: in due hanno giocato diciannove minuti nel 2022

Milan, dentro Tatarusanu e Ballo-Touré: in due hanno giocato diciannove minuti nel 2022TUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
sabato 1 ottobre 2022, 13:45Serie A
di Andrea Losapio

Venti giorni per Mike Maignan, ancora variabile per Theo Hernandez. Il Milan si riscopre senza due dei protagonisti assoluti della cavalcata della scorsa stagione, con Pioli che dovrà fare delle scelte per sostituirli. Per adesso il portiere che dovrebbe partire titolare è Ciprian Tatarusanu su Antonio Mirante, come successo nella scorsa stagione nelle sei partite in cui è mancato il francese, nonostante poi ci fosse stato il tesseramento dell'ex Roma e Parma. Entrambi sembrano rischiare in vista della prossima estate. Invece per il terzino sinistro ci sarebbe la presenza di Fodé Ballo-Touré, che ha giocato davvero molto poco in questa stagione, ma anche nella seconda parte della scorsa.

Dalla parata a Lautaro ai quattro gol di Firenze.
Le sei presenze di Tatarusanu hanno due turning point. Perché probabilmente una delle parate che hanno portato allo Scudetto l'ha piazzata lui, neutralizzando Lautaro Martinez dagli undici metri nel derby d'andata, permettendo di non perdere e di inchiodare il risultato sull'1-1. Poi però c'è stata anche la prestazione di Firenze, con qualche scricchiolio di troppo che ha portato al 4-3 finale e la sconfitta. Dieci gol presi in sei partite, una media sfortunatamente in controtendenza rispetto a quella di Maignan. In Champions 3 partite con una vittoria, una sconfitta e un pari. Nel 2022 non ha mai giocato.

Non è titolare da fine dicembre.
La sconfitta contro il Napoli per 1-0 è costata abbastanza a Ballo-Touré che negli ultimi dieci mesi non ha mai giocato da titolare. Di più, nel 2022 è stato inserito da Pioli solamente diciannove minuti. Da capire se domani giocherà titolare oppure se il tecnico preferirà inserire Calabria a sinistra. In quel caso sarebbe una sonora bocciatura, anche più delle presenze finora non raccolte.

Primo piano
TMW Radio Sport