Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta

Milan, Pioli: "Potevamo fare meglio, con la Dinamo Zagabria gara già molto importante"

Milan, Pioli: "Potevamo fare meglio, con la Dinamo Zagabria gara già molto importante"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
martedì 6 settembre 2022, 23:18Serie A
di Paolo Lora Lamia

Il del tecnico Milan Stefano Pioli ha parlato ai microfoni di Sky dopo il match di Champions League pareggiato per 1-1 contro il Salisburgo.

Oggi andate via con un pizzico di rimpianto?
"Un buon risultato, con una prestazione sufficiente ma non di alto livello. Loro sono partiti meglio, poi noi ci siamo ripresi ma potevamo fare meglio".

Tomori e Tonali non erano soddisfatti della gara.
"Assolutamente. I ragazzi sanno riconoscere quando stanno bene in campo. All'inizio abbiamo fatto fatica e loro sono ripartiti con qualità. Ci abbiamo provato fino alla fine, ma non siamo stati lucidi sul piano tecnico".

Cosa vi è mancato?
"E' mancata velocità nella costruzione, soprattutto perché loro nella ripresa non sono stati così aggressivi. Avremmo potuto fare una partita più nella loro metà campo. Abbiamo subito le loro ripartenze, perché non abbiamo accompagnato bene la fase offensiva e non abbiamo fatto bene nelle transizioni negative. Abbiamo sbagliato qualche passaggio di troppo".

Tonali va molto sulla sinistra.
"Muovendo fuori il mediano, trovavamo superiorità numerica. Magari ci hanno chiuso più a destra e l'abbiamo fatto più a sinistra".

La vittoria della Dinamo Zagabria rende il girone più complicato del previsto?
"Non mi aspettavo il risultato tra Dinamo Zagabria e Chelsea. Questo ci insegna che nel calcio non ci sono partite scontate. Il Salisburgo è una buona squadra e l'anno scorso non ha mai perso in casa. La prossima partita per noi sarà con un peso specifico importante".

Cose buone da parte dei subentrati.
"Sono entrati bene. Dest deve conoscere bene il nostro gioco, ma ha qualità in fase di spinta e ci darà altre soluzioni. Origi deve trovare ritmo ma ha giocate di qualità e Pobega ha messo in campo le sue caratteristiche. Con così tante partite ravvicinate, abbiamo bisogno di tanti giocatori forti".