Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta

Milan, Romagnoli: "Emozione fortissima. Futuro? Aspetterò la società e ne parleremo"

Milan, Romagnoli: "Emozione fortissima. Futuro? Aspetterò la società e ne parleremo"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
domenica 22 maggio 2022, 22:30Serie A
di Dimitri Conti

Alessio Romagnoli, difensore e capitano del Milan campione d'Italia, ha così parlato alla tv ufficiale del club dopo il successo di match e titolo: “Emozione bellissima, una coppa che il Milan aspettava da 11 anni. Un’emozione fortissima per me che ero qua da 7 anni, abbiamo sofferto e ci siamo preso una rivincita. Eravamo consapevoli di essere un gruppo fortissimo anche se nessuno ci dava una lira. Noi abbiamo un gruppo veramente forte, straordinario, siamo meritatamente campioni d’Italia”.

Che apporto ha dato Pioli?
“Abbiamo un gioco più Europeo, abbiamo tanto campo da difendere e abbiamo molti 1 contro 1”.

Il suo contratto scade...
“Il futuro si vedrà, non so dire cosa farò. Aspetteremo la società e poi parleremo del mio futuro”.

La sua professionalità è punto di forza?
“Io devo essere professionista sia che gioco e sia che non gioco. Quest’anno ho avuto problemi, con la pubalgia che mi dà fastidio da 6-7 mesi. Una rivincita verso tante critiche, abbiamo fatto una stagione eccezionale”.

Il punto di svolta quando?
“Il derby di ritorno è stato il punto di svolto. Abbiamo sofferto per 60 minuti, abbiamo combattuto e vinto meritatamente. Ci ha dato la consapevolezza di lottare fino alla fine”: