Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Preso il rosso per saltare l'Inter? Mourinho: "Chi dice così è un idiota. Sono l'allenatore della Roma"

Preso il rosso per saltare l'Inter? Mourinho: "Chi dice così è un idiota. Sono l'allenatore della Roma"TUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
mercoledì 25 ottobre 2023, 13:17Serie A
di Lorenzo Di Benedetto

Il tecnico della Roma, Jose Mourinho, alla vigilia della sfida di Europa League contro lo Slavia Praga, ha parlato a Sky Sport: "Abbiamo avuto una reazione ottima dopo la super sconfitta di Genoa, con quattro vittorie. L'0ultima senza giocare bene e senza meritare tanto, ma la gara ha dimostrato che la squadra ha fiducia. I tifosi hanno mantenuto la squadra in partita fino alla fine, sono stati fondamentali. Quella che affronteremo domani è la squadra più forte nel girone, siamo entrambe a 6 punti. L'anno scorso abbiamo fatto tanta fatica per arrivare secondi".

Quali insidie nasconde lo Slavia Praga?
"Sono molto bravi nella fase offensiva, i tre difensori costruiscono bene il gioco. Quando una squadra vince sempre e gioca per i titoli si crea uno stato positivo. Loro giocano per vincere e hanno fiducia".

Rivedremo Cristante in difesa? El Shaarawy può giocarsi il posto?
"Sì, può. Non siamo l'Inter, non possiamo fare un turnover di 5 giocatori come hanno fatto loro in Champions. Non possiamo, siamo in difficoltà ma troviamo sempre le soluzioni. Domani avremo cinque bambini in panchina e non possiamo fare turnover".

Le dispiacerà non essere in panchina contro l'Inter?
"Tanti idioti hanno detto cose che solo un idiota può dire. Ancora più idiota è che lo dica qualcuno del mondo del calcio. Io sono l'allenatore della Roma, voglio giocare con la mia squadra. Purtroppo è successo quello che è successo all'ultimo minuto della gara contro il Monza. La cosa che mi dispiace è che non potrò essere con i miei giocatori. Se merito o no la squalifica non lo so, ma deve essere uguale per tutti. Ho visto altri allenatori fare lo stesso gesto che ho fatto io, altri anche peggio, ma per me è sempre la stessa storia. Ho avuto un atteggiamento corretto tutta la stagione, ora sono stato espulso. Se è per me però deve essere per tutti".

La difficoltà di incontrare l'Inter quale sarà?
"Giocheremo con una squadra che secondo me dovrebbe vincere il campionato con 20 pun ti di vantaggio. Per giocare con loro dovremo essere al livello più alto. Ci proveremo, andremo là a giocarcela, ma prima c'è domani, e sarà dura".

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile