Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta

Salernitana, Sepe ko: tocca a Belec. Domani provino decisivo per Bohinen

Salernitana, Sepe ko: tocca a Belec. Domani provino decisivo per BohinenTUTTOmercatoWEB.com
Emil Bohinen
© foto di TuttoSalernitana.com
venerdì 20 maggio 2022, 19:26Serie A
di Luca Esposito

Non arrivano buone notizie dall'infermeria della Salernitana. Gli esami strumentali effettuati questa mattina hanno riscontrato un altro infortunio al polpaccio per Sepe che, dunque, non potrà scendere in campo e salterà la partita decisiva. Pare sia lo stesso problema accusato a Genova, contro la Samp, quando fu costretto a chiedere il cambio. Pare che ieri il portiere scuola Napoli abbia lasciato il centro Mary Rosy camminando a fatica, addirittura con le stampelle. Recupero impossibile, appuntamento alla prossima stagione per uno dei protagonisti indiscussi della risalita. Non sta benissimo nemmeno Bohinen che, per un fastidio muscolare, non si è quasi mai allenato a pieno regime in questa settimana. Domani provino decisivo, lo staff medico consentirà di aumentare i carichi di lavoro e toccherà a mister Nicola prendere l'ultima decisione. Non è da escludere che il dubbio possa accompagnare il tecnico fino a domenica, quando è prevista una breve rifinitura all'Arechi. Considerata l'assenza di Ederson per squalifica, l'eventuale ko di Bohinen sarebbe un problema non di poco conto per lo staff tecnico che, intanto, lavora a due soluzioni: spostamento di Radovanovic in cabina di regia o ritorno al 4-4-2 con Mamadou e Lassana Coulibaly a protezione della difesa. Out ovviamente anche Ranieri.

Primo piano
TMW Radio Sport