Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
tmw

Roma, Berardi sul nuovo stadio: "La possibilità di farlo entro il 2026 c'è"

TMW - Roma, Berardi sul nuovo stadio: "La possibilità di farlo entro il 2026 c'è"
© foto di VoceGialloRossa.it
giovedì 7 luglio 2022, 16:08Serie A
di Simone Lorini
fonte da Roma, Dario Marchetti

Pietro Berardi, CEO del club giallorosso, ha parlato del comunicato di oggi della Roma e del comune capitolino sul progetto del nuovo stadio della Roma: "Volevo ringraziare il presidente di Sport e Salute per questa iniziativa. Ricordo quando ad ottobre abbiamo aperto il tour dello Stadio, ero presente. Oggi è bello portarci la coppa. La Roma avrebbe voluto portare la coppa nelle case di tutti i tifosi, ma chiaramente non è possibile. L'abbiamo portata in quella che ad oggi è la nostra casa e in cui ci troviamo molto bene e la nostra famiglia siete tutti voi. Credo che Mourinho sia stato illuminante a dire che i nostri tifosi sono la nostra famiglia, questa la consideriamo la casa. Le partite che hanno portato alla finale di Tirana sono state molto emozionanti, ricordo il quarto di finale con il Bodo/Glimt o la semifinale con il Leicester. Sono orgogliosi di dirvi che un tifoso su due aveva meno di 25 anni, contro il Bodo/Glimt. Siamo una famiglia allargata, che viene in una casa in cui si trova bene e che vuole vivere emozioni come quelle vissute. Era d'obbligo che la coppa fosse esposta qui, stiamo lavorando per far sì che vengano non solo i tifosi della Roma a fare il tour. Siamo contenti che la coppa verrà esposta fino al 22 luglio, proprio per la data storica. Questo è importante per far capire che la Roma ci tiene al legame con la città".

Il comunicato sullo Stadio?
"Sulla tempistica, preferisco parlarne a cose fatte. Vorrei ringraziare il sindaco e lo staff: ci siamo trovati bene sin dall'inzio, ora la palla è alla Roma per dimostrare la fattibilità. La possibilità di farlo entro il 2026 c'è, dovremmo lavorare molto entrambe le parti. Oggi è stato importante fare l'annuncio, ora ci rimbocchiamo le maniche e lavoriamo".