Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroQatar 2022FormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta
tmw

Salernitana, De Sanctis: "Risultato di Reggio imprevedibile. Stiamo provando a innovare"

TMW - Salernitana, De Sanctis: "Risultato di Reggio imprevedibile. Stiamo provando a innovare"
lunedì 3 ottobre 2022, 15:40Serie A
di Simone Lorini
fonte da Teramo, Luca Cilli

Morgan De Sanctis, collegato telematicamente con l'Università di Teramo dove era atteso in qualità di ospite nella giornata di oggi per la consegna delle tesi ai laureandi del Master in Comunicazione e Politiche dello Sport, ha parlato così di quanto sta accadendo a Salerno: "Ringrazio chi ha pensato a me per essere ospite dell'Università di Teramo. Mi scuso se non sono in facoltà ma la sconfitta contro il Sassuolo ha cambiato i programmi. Sono a Salerno per essere vicino alla squadra, all'allenatore ed allo staff tecnico. Il risultato di Reggio Emilia è stato imprevisto ed imprevedibile. Ora serve compattarci, sono momenti che possono capitare".

Gli inizi da dirigente: "Da dirigente sono stato fortunato perché un grande club come la Roma mi ha dato l'opportunità di iniziare nel ruolo di team manager. Poi ho deciso di investire su me stesso, studiando e cercando di capire cosa potesse servire ad un dirigente. Sia a livello sportivo che sotto il profilo della comunicazione. Non mi sono mai accontentato del mio passato da calciatore, ho sempre cercato di andare oltre. Sono riuscito a migliorarmi nel mio percorso da dirigente anche attraverso gli errori".

La Salernitana: "A livello comunicativo dopo una sconfitta di questa portata è impossibile pensare, anche per come sono fatto di carattere e per come un dirigente dovrebbe affrontare con senso di responsabilità la situazione, era impossibile non metterci la faccia. La promessa è che sconfitte come quella contro il Sassuolo non devono più succedere. La proprietà della Salernitana è solida. Il presidente Iervolino ha una visione del calcio ultra innovativa e sta portando il suo modus operandi a livello aziendale anche nel calcio. Non è facile, ma proviamo a fare qualcosa di innovativo. Le società straniere stanno dando un input diverso, la gestione è cambiata. Iervolino dal canto suo sta provando a fare grandi cose. La visione della Salernitana è diventata globale".