Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCesenaFrosinoneLatinaLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta

Torino, sguardo sull'Europa. E Juric ci crede: "Siamo lì e vogliamo restarci a lungo"

Torino, sguardo sull'Europa. E Juric ci crede: "Siamo lì e vogliamo restarci a lungo"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
domenica 16 gennaio 2022, 09:15Serie A
di Emanuele Pastorella

Almeno per qualche ora, il Toro respira aria d’Europa, ad un solo punto dal settimo posto e a quattro dal sesto. Il turno di campionato si chiuderà tra oggi e domani, devono ancora scendere in campo Roma e Fiorentina mentre la Lazio ha già espugnato l’Arechi di Salerno. Certo è che da Marassi è arrivato un altro messaggio e chiaro: i granata possono giocarsela, o almeno sognarla. Perché dalla sfida contro la Sampdoria ne esce una squadra ulteriormente rafforzata, in campo come nelle convinzioni. E anche il modo in cui è stato centrato il successo è un inedito: mai in questa stagione, infatti, la formazione di Ivan Juric era riuscita a ribaltare uno svantaggio. E a Genova è successo, nonostante lo svarione di Milinkovic-Savic dopo dieci minuti, così è arrivata la seconda vittoria esterna in questo campionato. In più, c’è il dato dei 31 punti dopo 21 giornate: in casa granata, era successo soltanto un’altra volta, nel 2013/2014, quando furono 32 e a fine stagione sarebbe stato settimo posto. E quindi Europa, tanto per tornare al sogno del Toro.

“Siamo lì e vogliamo restarci”
E’ sempre stata una parola tabù, ora invece ci si sbilancia. E il primo a farlo è proprio Ivan Juric: “Queste due vittorie danno un messaggio chiaro e netto, siamo lì e vogliamo provare a restarci a lungo – ha dichiarato nel post-gara – perché ci siamo avvicinati molto alle squadre che ci stanno davanti”. Gli aspetti che permettono di sognare sono diversi: una condizione fisica straripante, uno stato mentale che non si vedeva da anni, la spirito sbarazzino di non aver niente da perdere ma soltanto da guadagnare. Il calendario, poi, non sembra così proibitivo, con Sassuolo, Udinese e Venezia gli appuntamenti prima del derby contro la Juventus del prossimo 20 febbraio. E, sullo sfondo, c’è anche un mercato dal quale potrebbe arrivare pure qualche rinforzo. Mohamed Fares è già sbarcato ed è andato in panchina a Marassi, Nahitan Nandez è finito prepotentemente nel mirino di Cairo e del direttore tecnico Davide Vagnati: sarebbe la ciliegina sulla torta di una rosa che, al netto degli scetticismi di inizio stagione praticamente cancellati, è sempre più a immagine e somiglianza del suo allenatore.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2022 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000