Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta

Udinese-FeralpiSalò, le pagelle: Deulofeu e Silvestri protagonisti, Siligardi di categoria superiore

Udinese-FeralpiSalò, le pagelle: Deulofeu e Silvestri protagonisti, Siligardi di categoria superioreTUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
venerdì 5 agosto 2022, 20:11Serie A
di Matteo Vana

Risultato finale Udinese-FeralpiSalò 2-1 (12' rig. Deulofeu, 64' Success, 67' Siligardi)

UDINESE

Silvestri 7– Due ottime parate a salvare il risultato, entrambe su Siligardi, nel primo tempo mentre nella ripresa replica su Cernigoi. Nulla può, invece, sul gioiello di Siligardi che vale il 2-1.

Perez 5,5 – Dove non arriva con la tecnica ci mette il fisico. Un po’ troppo ruvido negli interventi, anche a causa di una condizione fisica che non può essere al massimo.

Bijol 6 – Una partita attenta, senza grosse sbavature. Di disimpegna bene, cercando anche di impostare la manovra dal basso, anche se il lancio di Salines in occasione del gol di Siligardi lo trova leggermente fuori posizione. Dal 73’ Nuytinck sv

Masina 6 – Il ritorno in Italia non lo mette in crisi, lui risponde con una prova senza grandi acuti ma anche senza sbavature. Svolge il compito a lui richiesto senza farsi scappare mai l’uomo e proponendosi in avanti in aiuto dei compagni.

Soppy 6,5 – Uno dei più intraprendenti. Non è un caso se l’Udinese gioca soprattutto a destra: scatta, lotta e mette in mezzo un paio di cross che i compagni non sfruttano dimostrando di essere già in forma campionato.

Pereyra 6 – Non è ancora al meglio e si vede. Gli manca la scintilla, la miccia che possa accendere il fuoco; nonostante questo, però, il suo tocco è di un’altra categoria e lo dimostra in più di una occasione.

Lovric 6 – Partita ordinata la sua, più quantità che qualità. Il centrocampista recita alla perfezione il ruolo cucito su di lui da Sottil facendo lavoro oscuro ma prezioso e disegnando geometrie che aiutano i propri compagni. Dal 82’ Samardzic sv

Makengo 6 – Lotta e grinta sono i suoi punti forza, gli stessi che mette in mostra anche contro la FerarlpiSalò abbinando una discreta tecnica alle sue doti.

Ebosse 5,5 – Un po’ troppo timido, Salines lo limita spesso non lasciandogli quasi mai campo per scattare. La forma fisica non può essere al top e si vede.

Success 6,5 – Il suo slalom regala il rigore all’Udinese costringendo Pilati al fallo in area. Le sue accelerazioni sono una spina costante nel fianco della retroguardia lombarda. Dal 78’ Nestorovski sv

Deulofeu 7– Ha il grande merito di sbloccare il risultato con il gol su rigore che dà il vantaggio ai suoi. Un vero uomo squadra, intorno a lui ruota tutto l’attacco bianconero.

All.Sottil 6 – La condizione non può essere al top e per questo i bianconeri faticano, soprattutto nella ripresa, ma è bravo a non perdere la rotta cercando di sistemare la squadra anche grazie agli ingressi dalla panchina.

FERALPISALO’

Pizzignacco 6 – Nulla può sul rigore di calciato da Deulofeu quando si allunga senza arrivare sul pallone, stessa sorte per il raddoppio di Success quando il rimpallo su Bergonzi lo mette fuori causa.

Bergonzi 5,5 – Dalla sua parte si muove Soppy, un cliente decisamente scomodo che lo mette spesso in difficoltà con la sua velocità. Poco reattivo in occasione del raddoppio dell’Udinese quando la palla gli sbatte addosso prima di tornare sui piedi di Success. Dal 83’ Tonetto sv

Bacchetti 5,5 – Una partita giocata a rincorrere gli avversari, senza riuscire però a prendergli le misure.

Legati 6 – Giocatori come Deulofeu e Success metterebbero in difficoltà chiunque, lui non fa eccezione. Nonostante questo, però, non evidenzia sbavature importanti portando a casa una sufficienza meritata. Dal 70’ Zennaro sv

Salines 5,5 - Non lascia un centimetro a Ebosse, ingaggiando spesso il duello e uscendone anche vincitore, servendo anche l’assist per il gol di Siligardi. Peccato che vanifichi tutto commettendo l’errore decisivo in occasione del raddoppio che chiude anzitempo il match

Balestrero 6 – Ci mette grinta e impegno con un paio di inserimenti che spaventano l’Udinese. La mira, però, non è quella delle serate migliori.

Pilati 5 – Sul suo voto pesa in maniera enorme il fallo commesso nel primo tempo che vale il rigore per l’Udinese e spiana agli uomini di Sottil la strada per la vittoria. Un errore che lo condiziona per tutto il resto del match

Di Molfetta 5,5 – Non riesce mai ad accendere la scintilla finendo per vagare per il campo senza trovare la giusta posizione per far male all’Udinese. Dal 76’ Pittarello sv

Siligardi 7 - Una prestazione da incorniciare la sua. Due conclusioni nel primo tempo su cui solo un grande Silvestri può impedire che la palla finisca in rete, nella ripresa il sinistro al volo che vale la rete e tiene sulle spine la squadra di Sottil fino all’ultimo. Giocatore di categoria superiore. Dal 83’ Verzelletti sv

Guerra 5,5 – Pochi i palloni che arrivano dalle sue parti, come i guizzi dell’attaccante per mettersi in mostra. Una partita in chiaroscuro con un paio di spunti e tante pause.

Cernigoi 6 – Una partita di sacrificio la sua con pochissimi palloni giocabili dalle sue parti. Nonostante questo l’attaccante timbra il cartellino, ma il guardalinee ferma tutto per un fuorigioco di Guerra. Dal 83’ Pietrelli sv

All.Vecchi 6 – La sua FeralpiSalò scende in campo facendo la sua partita mettendo in difficoltà l’Udinese. Le due categorie di differenza non si vedono ed è anche merito suo.