Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta

Veronica Squinzi: "Il Sassuolo mi ha fatto emozionare. Spero che il sogno di mio padre si realizzi"

Veronica Squinzi: "Il Sassuolo mi ha fatto emozionare. Spero che il sogno di mio padre si realizzi"TUTTOmercatoWEB.com
martedì 17 maggio 2022, 21:53Serie A
di Lorenzo Di Benedetto

Presente al Convegno “Un anno di Generazione S – Per diventare grandi ci vuole passione” al Mapei Stadium, Veronica Squinzi, figlia di Giorgio, ex patron del Sassuolo, ha parlato dal palco. Queste le sue parole raccolte da TMW: "Ho fatto subito associare la squadra di mio figlio, perché noi abbiamo creduto sin dall'inizio in questo progetto, sono innamoratissima di questo progetto. Il coinvolgimento dei ragazzi, del territorio, la fatica, la passione, tutto ciò che contraddistingue i giovani atleti perché diventare professionisti è il sogno di tutti ma il calcio è uno sport, deve essere inclusivo, deve sollecitare i ragazzi. Il progetto Generazione S vuole portare avanti tutto questo, questo modo di approcciare, in modo diverso, lo sport, è meraviglioso. Il Sassuolo? Abbiamo avuto delle partite bellissime, delle situazioni che mi hanno veramente emozionato, anche avere la possibilità di avere dei giovani che sono cresciuti con noi e che hanno creduto in questo progetto è una grande soddisfazione, soprattutto se vanno in Nazionale e se continuano a performare come stanno facendo. Abbiamo avuto anche il cambio d'allenatore che mi sembra sia stato assolutamente positivo. Dobbiamo andare avanti, dobbiamo avere grandi soddisfazioni, passettino dopo passettino magari il grande sogno di Giorgio potrà avverarsi....Il cammino del Sassuolo quest'anno? Non posso che allinearmi a chi prima di me è salito sul palco. La prima squadra è il fiore all'occhiello di una società, poi ci sono tante persone che lavorano dietro. Le cadute fanno parte del percorso, l'importante è supportare i giocatori e questo c'è stato da parte di tutti. Ci sono giocatori di qualità in questa rosa ed è più facile ottenere i risultati. Forse non avrei creduto, all'inizio, che avremmo raggiunto questo. Poi, come dice Veronica, bisogna guardare in alto ed essere ottimisti. Questo deve essere un punto di partenza per la prossima stagione, sperando si possa dare continuità il più possibile"

Primo piano
TMW Radio Sport