Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta

Vidal contro i calendari intasati: "Il calcio è una festa, non un mercato degli schiavi"

Vidal contro i calendari intasati: "Il calcio è una festa, non un mercato degli schiavi"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
giovedì 26 maggio 2022, 15:38Serie A
di Tommaso Bonan

Intervistato dalla FIFPRO, sindacato internazionale dei calciatori, Arturo Vidal ha espresso il suo parere su un tema molto dibattuto negli ultimi anni, quello dell'impiego dei calciatori in calendari sempre più intasati: "Tutte queste partite mettono a rischio l'incolumità dei giocatori, che possono vedere le loro carriere accorciarsi moltissimo. Come ogni lavoro è necessario per i giocatori ogni tanto staccare, perché lo stress e sicuramente influisce sulla salute mentale di ogni atleta. Ricordiamoci che il calcio è una festa, non il mercato degli schiavi".

Primo piano
TMW Radio Sport