Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Entella, il tuo giorno è arrivato. Oggi si festeggiano i 110 anni del club ligure

Entella, il tuo giorno è arrivato. Oggi si festeggiano i 110 anni del club ligure
venerdì 15 marzo 2024, 09:19Serie C
di Claudia Marrone

L'attesissimo 14 marzo è arrivato, e questa sera, in occasione del match casalingo con la Lucchese, l'Entella festeggerà i 110 anni di storia: una data storica che meritava di essere celebrata, con una serie di iniziative che hanno coinvolto anche la città di Chiavari e le associazioni del territorio. Sarà quest'oggi on line il nuovo sito internet ufficiale della società, già inondata di messaggi di ex e non, e stasera, al "Comunale", si vedranno importanti personaggi come il presidente della Lega Pro Matteo Marani e i due calciatori che hanno segnato i gol promozione per la Serie B, la “iena“ Lorenzo Staiti e il bomber Matteo Mancosu. Nell’intervallo, inoltre, si terrà un’esibizione della Pro Chiavari, la società sportiva più antica della città ligure.
Non solo, nella serata di ieri l’ex tribunale in Piazza Mazzini e il palazzo della Regione Liguria in piazza De Ferraris si sono illuminati di biancoceleste.

Ma non finisce qui. Mercoledì è stata infatti svelata la maglia celebrativa che la squadra indosserà stasera, dedicata all'"asso di picche" Enrico Sannazzari, che nel 1914 fu uno dei fondatori del club, nonché suo attaccante e primo capitano ma anche il possessore della tessera societaria numero uno. Suddetta casacca, che si ispira a quella della nazionale argentina dei primi anni dello scorso millennio (come voluto da Sannazzari), ha sulla parte sinistra del petto un asso di picche, appunto il soprannome dell'uomo simbolo che club, ribattezzato così per la sua singolare abitudine di cucirsi sulla maglia da gioco - all'altezza del cuore - una figura raffigurante un asso di picche.

Ricordiamo che a partire dalla settimana prossima, le maglie saranno messe in vendita a tiratura limitata in 110 esemplari, e una parte del ricavato andrà in beneficienza all’Entella nel cuore, associazione solidale vicina al club.

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile